Arrivano sul mercato i primi asparagi nazionali tedeschi e quelli greci

La stagione degli asparagi 2021 è iniziata. Insieme ai primi arrivi dalla Grecia, martedì 2 marzo 2021 sono arrivati sui mercati all'ingrosso regionali tedeschi anche i primi asparagi di Bruchsal. Il primo 'oro bianco' da coltivazioni domestiche riscaldate e da produzioni greche ha incontrato una forte domanda tra i clienti all'ingrosso.


Analogamente allo scorso anno, il 2 marzo sono arrivati sul mercato all'ingrosso di Stoccarda i primi asparagi tedeschi. I lotti tedeschi freschi vengono ora commercializzati anche presso il mercato all’ingrosso di Karlsruhe e Mannheim.

Fornitura modesta
I turioni sono generalmente un po' più spessi, ora, poiché sono riusciti a crescere lentamente a gennaio e febbraio. La fornitura proveniente dai campi regionali riscaldati è piuttosto limitata, dice un grossista di Stoccarda. "Durante l'alta stagione, commercializziamo 40-80 pallet di asparagi al giorno. Ora, all'inizio della campagna, sono circa 10 le casse di produzione locale. Ma questo vale anche per i prodotti olandesi e italiani. La parte del leone, per quanto riguarda i volumi, la fanno ancora Cile e Perù".

Una parte significativa della produzione di asparagi regionali, passando attraverso il mercato all'ingrosso di Stoccarda, va al commercio ambulante e all'industria della ristorazione. "Attualmente si richiedono asparagi molto meno precoci, a causa dei lockdown e delle chiusure della gastronomia. Si prevede che quest'ultima non possa riaprire fino alla settimana prima di Pasqua, quando saranno disponibili quantità maggiori di asparagi".

La stagione greca è in ritardo
Mentre i prodotti nazionali sono arrivati sul mercato relativamente presto, i primi arrivi dalla Grecia sono giunti eccezionalmente in ritardo. "L'apertura della stagione di quest'anno è in ritardo di tre settimane, rispetto allo scorso anno", ha detto un importatore specializzato. Le quantità sono lontane dall'essere sufficienti a coprire l’attuale domanda. I prezzi sono su un buon livello medio, in linea con una buona qualità.

Fino alla settimana 11, non si prevedono volumi maggiori dalla Grecia. Secondo gli specialisti, la sovrapposizione della stagione greca e di quella domestica è piuttosto vantaggiosa. "Non appena sarà disponibile la produzione nazionale, gli asparagi diventeranno un prodotto chiave per i consumatori e, di conseguenza, crescerà la domanda di prodotti greci, perché non puoi servire l'intero mercato con i modesti volumi tedeschi provenienti dalla coltivazione riscaldata".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto