Scrivono ai principali rivenditori

Sindacati latinoamericani preoccupati per la certificazione Rainforest Alliance

L'organismo di coordinamento dei sindacati latinoamericani delle banane e dell'agroindustria (COLSIBA) ha scritto a sette dei più grandi supermercati tedeschi e britannici, sollevando preoccupazioni sulla continua dipendenza dei retailer dalla certificazione Rainforest Alliance, come garanzia di standard etici nelle loro catene di fornitura.

COLSIBA rappresenta direttamente circa 75.000 lavoratori agroindustriali di tutti i Paesi dell'America Latina, la maggior parte dei quali lavora in piantagioni di banane, dal Perù al Guatemala, e ritiene che la certificazione Rainforest sia insufficiente e inefficace nel garantire il rispetto dei diritti de lavoratori nelle piantagioni certificate.

Nel rapporto del 2016 Rainforest Alliance and the Discount Supermarkets: Low Prices and Easy Standards?, Banana Link aveva evidenziato quelli che ritenevano dei limiti della certificazione Rainforest, in particolare riguardo alla libertà di aderire a un sindacato indipendente per le aziende agricole certificate, insieme ad altre debolezze nel sistema di certificazione, che significava che ai produttori certificati non erano garantiti prezzi che consentissero loro di produrre in modo sostenibile o pagare ai propri dipendenti un salario di sussistenza.

Banana Link ha concluso che, nonostante gli sforzi di azioni concertate affinché Rainforest si impegni ad apportare dei  miglioramenti nella verifica degli standard, e per rafforzare il dialogo sociale nel settore, il certificatore non ha la capacità o la volontà politica di attuare tali miglioramenti. E' per questo motivo che COLSIBA, con il pieno sostegno di Banana Link, sta cercando di avviare un dialogo diretto con i principali retailer su modi alternativi che garantiscano il rispetto dei diritti umani e del lavoro, nelle loro catene di fornitura.

La risposta di Rainforest Alliance
In risposta a questa dichiarazione, Emma Harbour, direttore dell'advocacy and global themes & partnerships della Rainforest Alliance, dichiara: "The Rainforest Alliance riconosce e valorizza il ruolo importante che hanno i sindacati e i rappresentanti dei lavoratori nel proteggere e rappresentare i diritti dei lavoratori. La libertà di associazione in quanto tale, inclusa la libertà di aderire a un sindacato, è un criterio fondamentale (4.4) del Sustainable Agriculture Standard. Continuiamo a impegnarci fortemente per un rapporto aperto e costruttivo con i sindacati, e apprezziamo il loro ruolo nel sollevare questioni a livello di azienda agricola, inclusa questa dichiarazione fatta da COLSIBA".

Per quanto riguarda il nuovo Rainforest Alliance Sustainable Agriculture Standard 2020, Harbour sottolinea lo sforzo compiuto da Rainforest Alliance per garantire il coinvolgimento dell'industria.

"Lo sviluppo del nuovo programma di certificazione ha incluso un processo biennale multi-stakeholder, numerosi workshop di consultazione pubblica, i contributi di oltre 1.000 parti interessate di quasi 50 Paesi, che rappresentano più di 200 organizzazioni, e un'ulteriore consultazione tecnica di 6 mesi con le parti interessate nel settore delle banane, per garantire una corretta adozione del nuovo approccio. L'input è stato sollecitato da produttori, lavoratori agricoli, associazioni di categoria, sindacati, ONG locali, rivenditori, commercianti e altri importanti portatori d’interesse. In seguito alla pubblicazione dello standard 2020, Rainforest Alliance ha inoltre condotto numerosi incontri con le organizzazioni del settore delle banane, che hanno portato a dei miglioramenti nello standard e nelle politiche, per garantire ai coltivatori di banane in America Latina un'implementazione efficiente", dice Harbour.

E conclude: "The Rainforest Alliance ritiene che la collaborazione sia fondamentale nel far fronte alle principali sfide di sostenibilità sostenute da agricoltori e lavoratori nel settore della frutta. La certificazione da sola non può risolvere i problemi socioeconomici radicati di nessun Paese. Le questioni sistemiche relative ai diritti umani, l'applicazione della legislazione nazionale e gli squilibri di potere di lunga data nelle catene di approvvigionamento globali , possono essere risolti efficacemente solo attraverso l'impegno e la cooperazione tra tutti gli attori. Prendiamo molto sul serio il nostro ruolo in tale contesto, e stiamo lavorando attivamente per affrontare i problemi attuali delle aziende agricole certificate Rainforest Alliance, come parte del nostro impegno globale per raggiungere la sostenibilità nel settore della frutta".

Per leggere la lettera di COLSIBA ai retailer, clicca qui.

Per visualizzare il programma di certificazione 2020 di Rainforest Alliance, clicca qui.

Per maggiori informazioni
Banana Link
Tel.: +44 (0)1603 765670
Web: www.bananalink.org.uk 

Leonie Haakshorst
Rainforest Alliance
Email: lhaakshorst@ra.org   
Web: www.rainforest-alliance.org


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto