TerraViva

Specialita' del Vesuvio promosse all'estero grazie al lavoro dei pizzaioli campani

Ingrediente fondamentale della cucina campana, oltre alla sua forte connotazione territoriale, il "Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP è caratterizzato da ricchezza di gusto, grande versatilità in cucina, e viene coltivato secondo tecniche tradizionali, beneficiando dei fattori pedoclimatici tipici dell'area geografica in cui si sviluppa: suoli di origine vulcanica, costituiti dal magma originato dagli eventi eruttivi del complesso vulcanico Somma-Vesuvio.

In foto: Giannina Manferlotto, titolare dell'azienda agricola TerraViva, a conduzione familiare.

L'azienda agricola TerraViva è parte integrante del Parco
Nazionale del Vesuvio. Costituita da circa 45 ettari totali, è ubicata ai piedi del Monte Somma, l'antico cratere del Vesuvio. Le
coltivazioni si estendono sui terreni dove sono presenti le
sorgenti dell'Olivella che, per la loro natura, sono uniche in tutto il
Parco Nazionale del Vesuvio, oltre alle sorgenti Chiatanelle, nascoste
dal verde della montagna.

"Ho lasciato un lavoro sicuro, con uno stipendio garantito, per dedicarmi alla coltivazione di ortaggi e frutti ottenuti sui 45 ettari di terreni situati alle falde del monte Somma, in provincia di Napoli. In particolare, coltiviamo Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP, un frutto che - oltre a derivare da una peculiarità genetica - è il risultato di un metodo di coltivazione sottoposto a un rigido disciplinare collegato alla Denominazione di Origine Protetta (DOP)". Così a FreshPlaza Giannina Manferlotto, titolare di TerraViva, l'azienda di famiglia fondata dal nonno Raffaele e che oggi Giannina conduce con i genitori e i fratelli. 

TerraViva coltiva frutti e ortaggi in modo sostenibile - quindi a basso impatto ambientale - con moderato ricorso alle acque d'irrigazione. Anche la trasformazione è a filiera corta, considerato che il laboratorio aziendale è situato a 200 metri dai campi di coltivazione.

Dei 45 ettari totali, l'azienda ne destina 23 esclusivamente al Pomodorino Piennolo del Vesuvio DOP; la parte restante è destinata alla produzione di albicocco. Sono cinque le varietà autoctone di albicocco qui coltivate: Pellecchiella, Portici, Boccuccia Liscia, Palummella, Prete bello.

Parte della produzione di albicocco è destinata al mercato del fresco, circa il 50% alla produzione di confetture extra. Ogni varietà è adatta a un certo tipo di lavorazione: la Pellecchiella è di fatto la più pregiata, pertanto viene utilizzata soprattutto per la trasformazione in confetture extra.

Le peculiarità del "Pomodorino del Piennolo del Vesuvio DOP" sono: elevata consistenza della buccia, tenacia di attaccatura al peduncolo, alta concentrazione di zuccheri e acidi organici, tutti elementi che lo rendono un prodotto a lunga conservazione durante la quale nessuna delle sue qualità organolettiche subisce alterazioni.

"Quest'estate - racconta l'imprenditrice - abbiamo raccolto discreti quantitativi di pomodoro grazie al clima favorevole. Unica criticità, l'incertezza dovuta al lockdown, che ci ha penalizzato molto. Infatti abbiamo ridotto i trapianti di marzo, non sapendo cosa ci avrebbe riservato la pandemia in relazione alla chiusura dei mercati. In effetti, oggi la Campania è zona rossa, e i consumi di trasformati di pomodoro sono ridotti, visto che la ristorazione è chiusa e funziona solo il delivery, con la consegna del cibo a domicilio. Ciò che al momento funziona, invece, è il canale e-commerce per la vendita al dettaglio".

Per quanto riguarda le albicocche, TerraViva ottiene confetture da un'antica varietà: la Pellecchiella, vera "regina" tra le albicocche, con secoli di storia e di selezione varietale effettuata dai contadini vesuviani per ottenere il meglio da una delle risorse più redditizie del territorio. La confettura extra di albicocche Pellecchiella - disponibile in formato da 220 gr - è un prodotto molto ricercato, lavorato in maniera artigianale, senza l'aggiunta di additivi, coloranti e aromi di sintesi. Un prodotto di nicchia, ottimo per la colazione o la merenda, e ideale per farcire torte e biscotti.

TerraViva commercializza i suoi prodotti in segmenti di nicchia. Sono presenti con una quota del 20% del fatturato nei mercati esteri tra Germania e Florida dove, grazie al lavoro dei pizzaioli napoletani, questi prodotti vengono utilizzati per la preparazione di pizze gourmet.

Contatti:
TerraViva
Via Sant'Aniello, 1
80048 Sant'Anastasia (NA) - Italy
Cell.: 334 1453856
Email:aterraviva@gmail.com
Web: www.terravivaziendagricola.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto