Il commento dell'olandese Wim Karsten

I prodotti esotici surgelati sono diventati molto popolari, quest'anno

Wim Karsten è nel settore dei prodotti esotici già da circa 40 anni, ma il 2020 è un anno che non dimenticherà presto. "Preferirei cancellarlo, quest'anno. Il fatturato è salito alle stelle, ma la limitata capacità nel trasporto aereo e i prezzi di acquisto altissimi, sono stati molto impegnativi. Prendete i durian: ora li vendiamo a 40 euro/kg. Sono prezzi che trovi in Giappone", spiega il proprietario della Firma Karsten. Questo grossista di prodotti esotici si trova presso l'Amsterdam Food Centre, nei Paesi Bassi.


Wim Karsten

La Firma Karsten ha iniziato ad Amsterdam, come grossista tradizionale di frutta olandese. Ma negli anni si è specializzata in prodotti esotici. Non ha solo verdure tropicali, frutta, erbe aromatiche e spezie, ma anche riso e prodotti a base di pesce e carne, sia freschi che surgelati. "Ogni settimana riceviamo diverse spedizioni aeree non solo da Thailandia, Colombia, Indonesia, Malesia e Vietnam, ma anche da Cina, Suriname, Ghana e Repubblica Dominicana".


I platani sono uno degli frutti più popolari di Karsten

La perdita dei ricavi del settore dell'ospitalità è stata ampiamente compensata
"Forniamo principalmente a specialisti di ortaggi, negozi asiatici, industria dell'ospitalità, venditori, colleghi grossisti ed esportatori. Il settore dell'ospitalità di solito rappresenta circa il 15% del nostro fatturato che, a causa del coronavirus, è andato perso. Tuttavia, altri canali lo hanno ampiamente compensato. Possiamo anche ritenerci fortunati che il nostro mercato all'ingrosso sia rimasto aperto. Non è stato così a Parigi e Londra", afferma Wim.

"La disponibilità di prodotti è limitata. Quindi, gli esotici surgelati hanno guadagnato terreno. Cose come la manioca congelata e il fagiolo asparago sono diventati estremamente popolari, negli ultimi tre trimestri dell’anno. I nostri clienti etnici sono il nostro gruppo target più importante. Tuttavia, sempre più occidentali stanno iniziando a mangiare cibi esotici. Abbiamo clienti in tutti i Paesi Bassi, la maggior parte concentrata nell'area di Randstad".

Prime consegne di mango e aglio
Oggi, prodotti popolari come patate dolci e zenzero sono ormai comuni, nei negozi. Tuttavia, non era così un decennio fa. "Offriamo questi prodotti da anni", continua Karsten. "Ma una volta che arrivano nei supermercati, dobbiamo smetterla di venderli. Non è una novità. Non dimenticherò mai quanto fossero esotici i primi manghi e aglio che mio padre vendeva qui - via Parigi - Dobbiamo continuare a trovare sempre una nicchia".


Wim e le sue patate dolci

Ci sono più di 1.100 prodotti nell'assortimento. C'è quindi molto spazio per la specializzazione. "La maggior parte della nostra gamma comprende frutta e verdura tropicale. Vendiamo molti platani, ma anche zenzero e manioca. Aggiungiamo sempre nuovi prodotti", spiega Wim. "Il mondo, tuttavia, diventa sempre più piccolo e la maggior parte di questi prodotti sono disponibili. Stanno emergendo anche alcuni Paesi di produzione. Il Messico, ad esempio, sta diventando un Paese fornitore sempre più importante, per noi. Ma, in questa stagione, anche la Spagna ha lavorato molto bene con le verdure asiatiche".


Frutta esotica

Necessità di ristrutturazione
Wim si considera uno dei principali sostenitori della ristrutturazione del mercato all'ingrosso. "Ne discutiamo da 15 o 20 anni. Ma non abbiamo fatto molti progressi. Per noi, prima inizia e meglio è. Sarebbe un passo avanti che aspettiamo da anni". Trasferirsi dal Food Center non è mai stata un'opzione, per lui. "La concentrazione delle aziende attira le persone. I clienti possono contattare le aziende qui, per l'intera gamma di prodotti. Serviamo anche molti altri grossisti in loco".


Durian a "prezzi giapponesi"

Questo commerciante di prodotti esotici non considera neanche la possibilità di fermarsi. "Questo lavoro è il mio hobby. Sono qui alle 04:00 ogni mattina. Non continui a farlo, se non lo vuoi veramente. A volte le persone mi chiedono se non preferirei andare a teatro più spesso. Ma qui è uno spettacolo continuo", conclude Wim.

Per maggiori informazioni:
Firma Karsten
116 Centrale Groothandelsmarkt
1051 LJ, Amsterdam, NL
Tel: +31 (0) 206 824 555
Fax: +31 (0) 206 842 241
Email: w.karsten@ceka.nl 
Website: www.ceka.nl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto