Sanifrutta punta sulla Mela Rossa Cuneo IGP

Le mele del Piemonte lanciano la sfida

La Mela Rossa Cuneo IGP, a Indicazione geografica protetta, punta ai mercati italiani ed europei, forte di un'elevata qualità del prodotto, sia organolettica sia estetica, avvantaggiata anche quest'anno da un andamento climatico favorevole per tutto l'arco della stagione, ma in particolare dagli sbalzi termici avvenuti nel periodo di pre-raccolta.

Lavorazione presso lo stabilimento Sanifrutta

Una delle aziende che ha scommesso fin dal primo momento sulla Mela Rossa IGP del territorio piemontese è Sanifrutta, operante a Costigliole Saluzzo e Verzuolo, in provincia di Cuneo, associata alla OP Joinfruit.

"Il marchio IGP - spiega Alessio Chiabrando (foto), referente dell'ufficio commerciale - garantisce l'origine e la territorialità del prodotto, nonché le varietà e le tecniche di coltivazione. Le mele del Piemonte hanno un altissimo potenziale, in gran parte inespresso. Dopo anni in cui abbiamo esportato oltremare l'80% delle nostre mele, ora il trend è di un'esportazione più marcata altresì in Europa e un potenziamento sul territorio nazionale".

Nella campagna 2020, Sanifrutta ritirerà circa 45mila tonnellate di mele, su un volume complessivo di circa 65.000 tonnellate complessive. Le varietà principali sono del gruppo Gala (nelle diversi varianti varietali), Red Delicious, Fuji e Granny Smith.

"La nostra produzione – dice il responsabile dell'ufficio tecnico Alex Tallone – quest'anno è aumentata del 10-12%, anche grazie all'entrata in produzione di nuovi impianti messi a dimora negli ultimi 5 anni. Il 50% del totale del 'paniere melo' è dato dal gruppo Gala. Le mele a colorazione rossa trovano nel nostro areale le condizioni ideali: sono coltivate da circa 150 aziende agricole, a un'altitudine compresa tra i 400 e i 600 metri sul livello del mare. Le condizioni meteo delle settimane precedenti alla raccolta hanno esaltato le qualità organolettiche e il sovraccolore dei frutti. I calibri medi sono quelli programmati durante le operazioni primaverili/estive per soddisfare le esigenze dei clienti".

Varietà Fuji

Sanifrutta punta sempre di più a valorizzare il prodotto IGP nel mercato nazionale ed europeo. "Durante il lockdown di marzo – aggiunge Chiabrando – le vendite oltremare avevano subìto una forte impennata. Poi, a ruota, sono aumentate pure le richieste sia dal mercato interno, sia da quello europeo".

Alex Tallone in un impianto di MC38 CrimsonSnow 

In questi giorni è nel pieno della raccolta la varietà MC38 CrimsonSnow, ultima della stagione e mela club che fa capo, in Piemonte, alle aziende Sanifrutta e Rivoira Giovanni e Figli spa. "E' una varietà dalle alte performance, e quest'anno presenta caratteristiche di sovraccolore e brix davvero entusiasmanti", precisa Tallone.

Lavorazione presso lo stabilimento Sanifrutta

Dal campo ai magazzini di lavorazione vi è una breve distanza: le aziende agricole conferenti sono tutte del territorio frutticolo del Saluzzese, Cuneese e Pinerolese. La raccolta avviene solo al giusto punto di maturazione e questo implica, a seconda della varietà, da due a più stacchi. Il prodotto, presso il moderno stabilimento Sanifrutta, viene pre-calibrato e successivamente confezionato.

Impianto di MC38 CrimsonSnow 

"Croccantezza della polpa, grado zuccherino superiore, colore brillante dei frutti e un packaging accattivante sono i punti di forza di questo prodotto", conclude Chiabrando.

Contatti
Sanifrutta Soc. Agr. Cooperativa
Via dei Falchi 13, 12024  
Costigliole Saluzzo (CN)
Tel.: +39 0175 230061
Email: alessio@sanifrutta.com  
Email: a.tallone@sanifrutta.com 
Web: www.sanifrutta.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto