I teli Vignasol di Agriplast

Diffusione dei raggi solari nel vigneto protetto mediante microsfere cave di vetro

Il periodo della vendemmia costituisce un po' la sintesi di tutte le cure che si pongono nella gestione del vigneto e rappresenta l'apice della campagna, che ricompensa il lavoro con i suoi frutti. Cosa c'è, in epoca moderna, dietro una campagna viticola di successo? Sicuramente i sacrifici del coltivatore, ma anche tanta tecnologia apparentemente nascosta negli strumenti e nei mezzi che vengono impiegati, a partire dai teli a protezione dei vigneti. La giusta copertura, infatti, può fare la differenza nella gestione delle uve più pregiate, nonché precoci.

Telo Vignasol®

In questo senso, sono stati raggiunti risultati straordinari sui vigneti protetti con il telo Vignasol®, progettato e brevettato dalla società Agriplast. Questo telo rappresenta un'innovazione assoluta nel settore delle coperture per vigneto, perché composto da una matrice polimerica al cui interno si trovano delle microsfere cave di vetro: queste ultime vanno a sostituire le tradizionali cariche minerali utilizzate per diffondere i raggi solari e fungono da filtro alla radiazione solare, senza ridurre la luminosità complessiva al di sotto del telo.


Telo Vignasol®

Questa tecnologia consente quindi un ottimale controllo delle temperature, anche a bassi spessori, senza rinunciare alla luminosità, in modo da stimolare nel miglior modo possibile la fotosintesi della pianta. I risultati ottenuti sul campo, e documentati dal dipartimento R&D di Agriplast, hanno mostrato un notevole anticipo del raccolto, con una colorazione del frutto più uniforme, anche nelle uve rosse.


Dettaglio con tiranti

Proprio quest'anno si è generalmente assistito a una scarsa colorazione di qualche varietà a bacca rossa: un fenomeno compensabile in presenza di un telo adatto, che non sopperisce l'assenza degli sbalzi termici (necessari alla pigmentazione), ma ne attenua gli effetti indesiderati.

Altro fattore determinate riscontrato nel caso di utilizzo di Vignasol® è quello delle rese, con un considerevole aumento della pezzatura dei frutti. Inoltre, con l'impiego di questo telo non di riscontrano bruciature sull'apparato fogliare e, di contro, si nota una maggiore lignificazione dei capi a frutto, con conseguente incremento produttivo nella stagione successiva.


Telo Vignasol® in fase di posa

La qualità dei materiali impiegati e la tecnologia di estrusione in 7 strati conferiscono inoltre a questo materiale di copertura straordinarie caratteristiche di resistenza meccanica e durata nel tempo, anche a spessori molto bassi, consentendo all'agricoltore un risparmio notevole.

Dettaglio uva da tavola: a sx. con telo Vignasol® di Agriplast, a dx. con telo generico

Vignasol®, nato dalla collaborazione fra Agriplast e Annalena Plastic, è disponibile negli spessori di 120 µm, 150 µm e 180 µm. I film plastici prodotti da Agriplast subiscono una seconda lavorazione presso gli stabilimenti di Annalena, dove vengono applicati rinforzi e cordini in PP (polipropilene), rendendo il prodotto adatto all'applicazione sulle strutture dei vigneti e non solo.

Contatti:
Agriplast SPA
Via Filippo Bonetta 35
97109 - Vittoria (RG) - Italy
Tel.: +39 0932 997211
Email: enrico.garrasi@agriplast.com
Web: www.agriplast.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto