Klaus Reinhard (A&R Fruchtimpex) nota una richiesta elevata

Ampliata notevolmente la selezione di prodotti biologici regionali

Come è successo anche nel mercato convenzionale, la pandemia ha generato scompiglio anche nel comparto dei prodotti biologici. Tuttavia, il virus ha avuto un effetto piuttosto positivo sulla domanda. Anasse Amarouche e Klaus Renhard di A&R Fruchtimpex ripercorrono questi mesi ricchi di eventi. Secondo i grossisti biologici, la domanda è aumentata per quasi tutte le categorie di prodotto e a essere popolari sono soprattutto i prodotti regionali.

A febbraio 2019 la società esistente è stata trasformata in A&R Fruchtimpex. Spostandosi da Hanau a Rosbach si è ottenuto un notevole incremento della capacità. "Nel nuovo sito abbiamo tre magazzini refrigerati e una società partner biologica con la quale scambiamo informazioni. Ciò ci pone in una posizione persino migliore per servire i rivenditori alimentari regionali e i rivenditori di alimenti biologici", spiegano Amarouche e Renhard.


Immagini dei prodotti in offerta al momento

La domanda per i prodotti regionali è aumentata
La giovane società è riuscita anche a espandere, di conseguenza, la sua gamma di prodotti. "Continuiamo ad affidarci all'approvvigionamento diretto delle merci dai principali Paesi produttori in Europa, come Spagna, Francia e Italia. Tuttavia, abbiamo notato che la domanda di prodotti regionali è aumentata notevolmente, soprattutto a causa della pandemia. Pertanto abbiamo ampliato la nostra gamma di prodotti per comprendere alternative regionali, dove possibile".

La regionalità è spesso un fattore d'acquisto decisivo, soprattutto per i nostri clienti biologici fidelizzati. "Allo stesso tempo non credo che le singole etichette biologiche, che si parli di Bioland o Demeter, siano decisive in ultima analisi. Attualmente, molte associazioni di coltivatori operano con i discount e, nel corso degli anni, hanno perso l'esclusiva", sostiene Renhard che è amministratore delegato della società.


Frutta esotica biologica

Aumento della domanda
Il secondo anno di commercializzazione della società è dedicato completamente al coronavirus. "All'inizio della crisi i prodotti classici, come patate, cipolle e carote erano molto richiesti. Nel complesso abbiamo assistito a un incremento nella domanda per quasi tutti i prodotti. A causa di condizioni generalmente più difficili in termini di trasporto e logistica, in alcuni casi si sono creati dei colli di bottiglia per i prodotti d'importazione. Nel frattempo, la situazione è tornata alla normalità e non stiamo notando grandi fluttuazioni sul mercato".


Da A&R Fruchtimpex l'assortimento attuale è dominato dalle pomacee.

Espandere la rete di fornitori
La combinazione delle capacità e delle reti di fornitura e distribuzione che i due partner di A&R Fruchtimpex sono stati in grado di sviluppare permette loro di offrire un'ampia gamma di prodotti. Reinhard dichiara: "Per esempio parliamo delle erbe aromatiche in vaso dall'Italia nel periodo da febbraio a maggio, oltre che dei prodotti da Spagna, Belgio e Marocco".

Il principio alla base della società è il seguente: lavorare su quanto esiste già e continuare a crescere bene. "Inoltre, ci siamo posti l'obiettivo di espandere gradualmente la nostra rete di produttori e di Paesi di origine", conclude l'amministratore delegato.

Per maggiori informazioni
Klaus Reinhard
A&R Fruchtimpex GmbH
Bornweg 100
61191 Rosbach - Germania
Tel.: +49 6003 9347488
Cell.: +49176 73882896
Fax: +49 6003 9347490
Email: klaus.reinhard@ar-fruchtimpex.de


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto