Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Rob Cullum (Pacific Produce) su comparto avocado

Non e' stata una stagione facile da gestire, le cose cambiavano ogni settimana

Alla fine di marzo, il lockdown applicato in molti Paesi ha causato grandi problemi a coltivatori, esportatori e importatori di tutto il mondo. E' stato così anche per Rob Cullum della Pacific Produce, un importante importatore di avocado peruviani. L'esportazione dal Perù era appena iniziata, ma il Covid-19 ha causato ritardi e incertezze.

"Tutto sommato, per noi è andata bene. Naturalmente ci sono stati problemi e tutti i coltivatori e gli spedizionieri li hanno affrontati. In Perù la frutta viene coltivata in molte valli, ognuna con diversi livelli di contagio pandemico e diverse misure per contrastare il virus. Alla fine questo ha portato a un aumento dei costi".Si aspettavano grandi volumi dal Perù e gli acquirenti europei hanno comprensibilmente cercato di spingere i prezzi al ribasso, ma non è una stagione piatta: l'instabilità dell'offerta per calibri specifici in determinate settimane può fare registrare un'inversione repentina.

"Non è stata una stagione facile da gestire perché le cose sono cambiate di settimana in settimana. Abbiamo rispettato i nostri programmi, nonostante avessimo meno frutta del previsto. I volumi sono stati buoni, ma a volte i calibri inadeguati. Una cosa è stata costante durante tutta la stagione: la qualità, che è rimasta alta per tutta la campagna. Questo dipende dal fatto che le nostre aziende agricole stanno facendo un ottimo lavoro: tutto è molto più semplice quando puoi fare affidamento sulla qualità interna".

Quando l'industria dei servizi di ristorazione ha chiuso i battenti c'è stata molta preoccupazione, ma la domanda di avocado è rimasta alta perché è arrivata la richiesta dalla vendita al dettaglio.

"Alcuni prodotti si sono trovati in difficoltà, ad esempio i frutti esotici e l'uva da tavola, mentre gli agrumi sono andati molto bene. Nella maggior parte dei casi, il commercio ortofrutticolo ha tenuto. Come settore, penso che possiamo essere orgogliosi del lavoro svolto lungo tutta la catena di approvvigionamento: azienda agricola, logistica, vendita al dettaglio. Ogni comparto ha avuto un carico di lavoro e dei costi aggiuntivi, ma la produzione non si è mai fermata".


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto