Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Svezia settentrionale

Nuovo concept: una confezione con sei diversi tipi di lattuga

L’azienda di produzione Hällnäs Handelsträdgård si trova nel nord della Svezia, tra le città Lycksele e Umeå. Le serre non superano i 50.000 m2 e la coltivazione dura tutto l'anno. Nel 1953, il padre di Björn Isacsson iniziò coltivando fiori. Björn è cresciuto nelle serre e ha studiato orticoltura all'università svedese.

A Hällnäs, presto sarà tempo di coltivare violette per la primavera. La coltivazione dei fiori è ancora una priorità assoluta per questa azienda. Tuttavia, nel 2000, Isacsson ha iniziato a coltivare lattuga ed erbe aromatiche fresche - dall'aneto tradizionale al popolare basilico.

Per lo sviluppo e la qualità delle piante, l'acqua e l'alimentazione sono più importanti della luce. Isacsson afferma: "Ora abbiamo un'illuminazione a LED, che emette il doppio della luce, mentre il nostro consumo di elettricità è diminuito dal 40 al 60%".

"Attualmente stiamo sperimentando diversi spettri di luce. Vogliamo trovare quello ottimale per ogni pianta. Le erbe aromatiche possono diventare più saporite se regoli le lunghezze d'onda della loro illuminazione. Questa lunghezza d'onda può essere diversa, ad esempio, per il timo rispetto al basilico".

Sostenibilità
La maggior parte dell'orticoltura in serra in Svezia è passata ai biocarburanti o alle pompe di calore. Abbiamo investito in un'enorme stufa a pellet che supporta la nostra coltivazione. L'illuminazione a LED è anche un ulteriore passo nella giusta direzione", afferma Isacsson .

In Svezia, quattro grandi aziende coltivano lattuga ed erbe aromatiche: Hällnäs, Orto Novo, Spisa e Svegro. Collaborano fra loro sui temi della sostenibilità, come la tecnologia di utilizzo dell'energia e dell'acqua, nonché la riduzione al minimo dei lunghi trasporti.

Tutte queste aziende sono conformi alla certificazione KRAV e prive di pesticidi agricoli. Ognuna di esse ricicla anche l'acqua. Rispetto, ad esempio, all'agricoltura in pieno campo in Spagna, questo vuole dire un risparmio idrico fino al 95%.

L'acqua di irrigazione viene reimmessa in circolo. Pertanto, i nutrienti in eccesso non vengono rilasciati nel terreno o nell'acqua, vengono utilizzati tutti. In Hällnäs hanno sostituito il maggior numero possibile di imballaggi in plastica, con il cartone. Coltivano anche i loro prodotti in substrati di torba, vasi di carta o di plastica riciclata, piuttosto che in quelli di plastica.

Coltivazione biologica
"Sono passato all'agricoltura biologica nel 2007. E non me ne sono mai pentito. Noi, come coltivatori di lattuga e erbe aromatiche, siamo molto orgogliosi di poter rifornire tutti gli svedesi. Insieme, forniamo il 100% delle nostre colture a tutti i supermercati del Paese. Pertanto, non dobbiamo importare erbe aromatiche fresche".

E' anche importante trovare soluzioni intelligenti per le consegne. "Lavoriamo con la Norrmejerier, una cooperativa lattiero-casearia locale. Ciò significa che le nostre erbe aromatiche, i nostri fiori e la nostra lattuga vanno nei negozi con i camion del latte. In questo modo, anche i supermercati più piccoli possono acquistare prodotti freschi, più volte alla settimana. Lo spreco è ridotto e tutti ricevono prodotti freschi".

Primi cetrioli nella settimana 10
Alla domanda su quali siano i piani primaverili della Hällnäs, Isacsson risponde: "Abbiamo già iniziato con la nostra coltivazione di cetrioli. Al momento stanno crescendo bene. Potremo iniziare a raccogliere già dalla decima settimana. Anche le piante bio che vendiamo agli agricoltori non professionisti sono un segmento importante".

"Un concept abbastanza nuovo è una confezione da sei, con diverse varietà di lattuga. Queste sono facili da seminare e possono essere raccolte in poche settimane. Infine, abbiamo iniziato a coltivare anche piantine di patate dolci. Stiamo anche sperimentando peperoncini in vasi sospesi", conclude Isacsson.

Per ulteriori informazioni, visita www.hallnas.nu

Fonte: mynewsdesk.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto