Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Eddy Kreukniet (Exsa Europe):

Un volume molto inferiore di uve sudafricane genera un umore positivo

La situazione sul mercato dell'uva è a dir poco insolita. "I volumi sono molto più bassi di quelli dell'anno scorso. Anche i prezzi sono su un livello eccellente". A sostenerlo è Eddy Kreukniet, di Exsa Europe.

"Oltre a questo, l'intera gamma è piuttosto limitata e mostra prezzi elevati in tutto questo settore commerciale. Inoltre, la fornitura è limitata anche per altri gruppi di prodotti, tra cui gli agrumi, gli avocado e l'ananas".

Al momento, in Europa si stanno vendendo le ultime uve namibiane. Dopo di che, l'attenzione passerà principalmente al Sudafrica. "E quella fornitura è notevolmente più bassa. Fino alla settimana scorsa, il Sudafrica aveva spedito in Europa il 24% di uve in meno".

"Le previsioni sul raccolto sono già state riviste al ribasso. L'allegagione non è stata ottimale, a causa di una primavera inconsistente e dell'ondata di calore abbattutasi sulla regione di Orange River. Le zone di coltivazione nella parte opposta del paese hanno avuto a che fare anche con piogge che hanno causato ingenti danni".

"Di conseguenza, i prezzi sono più alti del 20-30% rispetto all'anno scorso, quando erano su un livello molto basso - continua Kreukniet - Le uve sul mercato sono di meno su tutta la linea. Ciò perché Perù e Brasile hanno inviato volumi significativamente inferiori. Inoltre, il raccolto indiano è in ritardo a causa delle forti piogge".

"In aggiunta, diversi produttori hanno deciso di vendere localmente la propria frutta. Pertanto, non ci si preoccupa neanche del fisiologico aumento di fornitura previsto per i giorni a venire. Nelle prossime settimane ci aspettiamo volumi un po' più grandi, ma la fornitura sarà comunque più bassa del 10% rispetto a quella dell'anno scorso".

Secondo Eddy, nel panorama dell'uva c'è una chiara tendenza verso la riduzione degli imballaggi in plastica.

"Bisognerà dedicarsi a buone iniziative in questo senso, evitando di concentrarsi esclusivamente sui cestini".

"Bisognerebbe includere formati di imballaggio alternativi, come le buste in carta. Inoltre, notiamo che la corsa sfrenata a all'innovazione varietale fine a se stessa - fatta di azioni infinite o inutili che non offrono prospettive di riuscita - è tuttora in pieno svolgimento, con dubbie conseguenze".

"Si aggiungono più varietà di quante se ne tolgano. Non sorprende che tutta questa caotica fornitura possa disorientare gli acquirenti! D'altra parte, c'è da dire che capita anche di vedere diverse nuove varietà davvero valide, di ottima qualità. Queste rappresentano un vero e proprio miglioramento della fornitura esistente - conclude Eddy - Saranno i prossimi anni a dirci come andrà a finire in questa corsa all'innovazione varietale".

Per maggiori informazioni:
Eddy Kreukniet
Exsa Europe
Tel: +31 (0) 887 350 003
Cell: +31 (0) 620 25 78 11
Email: info@exsaeurope.com
Web: www.exsaeurope.com 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto