Avvisi









Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'export di bacche di goji cinesi in Europa incontra alcune difficolta'

Nella regione cinese di Ningxia è stata completata la raccolta di bacche di goji per il 2019. Sebbene in questa stagione la regione abbia dovuto affrontare pesanti piogge, l'impatto sulle rese e sulla qualità del prodotto non è stato significativo. Il direttore Lu, della compagnia Ningxia Zhongning Goji Berry Industrial Development parla del raccolto e dell'export di bacche goji di quest'anno.

I mercati d'esportazione di Zhongning comprendono in particolare Giappone, Nord America, Sud America, Europa e alcuni paesi del Sud-est asiatico. "La quota di mercato dei paesi asiatici continua ad aumentare ogni anno. Esportiamo da quasi 30 anni in Giappone. L'export annuale verso questo mercato rappresenta il 20% delle nostre esportazioni totali e, da qualche anno, risulta stabile. Verso Stati Uniti e Canada spediamo circa 1.000 ton, in continuo aumento. In Europa è presente un rigoroso protocollo per le bacche di goji cinesi. Di conseguenza, l'export in Europa è più difficile e vengono inviati meno volumi rispetto a un paio di anni fa. In Europa esportiamo circa 1.000 ton all'anno, ma continuiamo a lavorare con questo mercato e miglioriamo costantemente la nostra qualità".

"Il mercato americano ha una preferenza per i frutti di grandi dimensioni. I clienti europei, invece, preferiscono quelli più piccoli. I costi della raccolta manuale del frutto sono molto elevati e sono soprattutto i frutti di dimensione più piccola a essere difficili da raccogliere. Alla fine della stagione rimane molta frutta di piccole dimensioni ancora sugli alberi, e poi marcisce. Le difficoltà legate alla raccolta delle bacche portano a un aumento dei costi di manodopera e a una resa più bassa. Di conseguenza si verifica un'offerta più bassa e quindi anche una carenza sul mercato. I prezzi aumentano, e ciò a sua volta fa diminuire la domanda. Inoltre, ciò rende più difficili le condizioni d'esportazione in Europa. I prezzi delle bacche di goji convenzionali ammontano a 7,10 euro al kg, mentre quelle biologiche hanno un prezzo di 9,69 euro al kg. Questi prezzi al kg risultano essere di 2,58 euro più alti rispetto ai cinque anni precedenti".

L'importante azienda di coltivazione Ningxia Zhongning Goji Berry Industrial Development si trova a Zhongning, Ningxia. La superficie coltivata ammonta a circa 3.500 ettari, con una resa di circa 6mila ton.

"Abbiamo implementato un sistema di tracciabilità completo che va dal coltivatore al consumatore. Tutti i processi delle catene di fornitura seguono procedure standardizzate. Ci concentriamo sul controllo della qualità e monitoriamo attentamente i processi come il lavaggio e l'asciugatura dei frutti e lo smistamento manuale. Al momento lavoriamo con diversi istituti scientifici, come l'accademia delle scienze agrarie di Ningxia. Ci impegniamo a fornire i prodotti migliori attraverso metodi avanzati, come fertilizzanti biologici e prodotti fitosanitari sostenibili".

Maggiori informazioni:
Contact: Lu Haixia
Ningxia Zhongning Goji Berry Industrial Development
Tel: 173 9510 4378
Email: yulia@honggoji.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto