Fortunato Fruit

La Sicilia e' ricca di castagneti selvatici poco valorizzati

"In un momento in cui il segmento delle Igp/Dop cresce parallelamente ai prodotti identificativi del territorio, per la castagna non è un buon momento. In primis per i problemi derivanti dai nuovi ibridi resistenti al Cinipide galligeno che però, in concomitanza alle avversità climatiche, hanno visto dimezzate le produzioni soprattutto negli areali vocati del centro Italia. Inoltre nonostante le varie denominazioni che caratterizzano la castagna in Italia, tra IGP e DOP, dal nord al sud della Penisola, essa rimane un frutto poco identificato in termini di origine".

Così a FreshPlaza Giuseppe Fortunato titolare del marchio Fortunato Fruit, specializzato nella commercializzazione di orticole e castagne fresche e trasformate presso il MAAS (Mercato Agro-Agroalimentare all'ingrosso) di Catania.  

Di fatto, la qualità della castagna italiana è riconosciuta ovunque e - visto che non possiamo pensare di competere con gli altri Paesi in termini di volumi - il forte legame con il territorio dovrebbe essere una leva importante per la promozione e valorizzazione del prodotto.

La Sicilia è ricca di castagneti, soprattutto nei boschi dell'Etna o sulle montagne delle Madonie - al confine orientale della provincia di Palermo - grazie alla natura dei terreni i frutti sono buonissimi. Per una maggiore chiarezza, possiamo dire che la castagna è il frutto selvatico del castagno derivante da impianti secolari, mentre il marrone proviene da alberi coltivati.

 

"Tra mercati e grande distribuzione - spiega Giuseppe - commercializziamo circa 700 tonnellate di castagne di filiera italiana ed europea, per la maggior parte provenienti dalla Spagna e dal Portogallo, che lavoriamo come prodotto fresco da settembre a maggio. Finalmente, con l'arrivo del freddo, c'è stata un'impennata dei consumi. Le castagne sono un tipico prodotto autunnale che, come per gli agrumi, colleghiamo alle basse temperature che pertanto condizionano i consumi".

In Sicilia le prime infestazioni del Cinipide galligeno del castagno sono state riscontrate nel maggio 2010 in 21 castagneti ricadenti all'interno del Parco dell'Etna e nei due maestosi esemplari noti come "Castagno dei cento cavalli" e "Castagno di S. Agata o della Nave". Un noto video-documentario ci mostra il millenario Castagno dei Cento Cavalli, albero imponente cresciuto nella zona di S. Alfio, un piccolo paesino nel versante orientale del vulcano che, per età presunta e grandezza, detiene un primato. Nel corso del 2011, le infestazioni del cinipide si sono estese ad altre aree quindi sono aumentate d'intensità, dimezzando e in alcuni casi azzerando la produzione che per il 90% è selvatica quindi
né curata né controllata.

"Le castagne, o i marroni di calibro maggiore - precisa Giuseppe - sono quelli più richiesti e apprezzati dai consumatori. I prezzi variano molto a seconda della qualità e del periodo; all'ingrosso, al momento, hanno quotazioni che vanno da 2,00 a 5 euro al chilogrammo. Ciò dipende molto dal calibro e dalla provenienza.

Il prodotto di punta della linea dei trasformati di castagne sono le Morbidelle che commercializziamo in formato da 5 kg. Si tratta di castagne essiccate e successivamente reidratate con ripetute nebulizzazioni di acqua. Utilizziamo una metodologia di processo che - come nella tradizione del viterbese - mantiene la castagna morbida senza alterarne il colore che rimane chiaro, quindi invitante agli occhi e al palato.

"Per il futuro - conclude Giuseppe - l'obiettivo è ampliare la vendita di nuovi prodotti trasformati, diversificando così la gamma delle referenze a base di castagna, considerate le interessanti proprietà salutari del frutto che ha come valore aggiunto il fatto di non contenere glutine".

Contatti:
Fortunato Fruit
MAAS di Catania Box 69
Strda Passo del Fico
95121 Catania (CT)
Tel.: +39 095 7355048
Cell.: +39 346 3571880


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto