L'Ortofrutticola F

Carciofi, il rilancio passa dalla tutela del mercato interno

"La campagna del carciofo dell'areale di Niscemi (CL) promette buone rese e capolini di buona qualità. Per fortuna le temperature si sono stabilizzate dopo l'eccessivo caldo e non si contano danni per le piogge dell'ultimo periodo. Unico neo, i problemi derivanti da prodotto estero che in questo momento arriva dalla Tunisia e dall'Egitto, che propongono ortaggi coltivati con regole di lavoro, tutela dell'ambiente e certificazioni che non hanno nulla a che vedere con i controlli di qualità cui è soggetto il prodotto made in Italy". Così Salvatore La Porta, direttore generale de L'Ortofrutticola F, commentando la campagna commerciale in corso del carciofo siciliano.

L'Ortofrutticola F è situata a ridosso di Niscemi, in Sicilia, città riconosciuta quale "capitale del carciofo". Produce circa 16 mln di capolini, in diverse varietà, tra cui Violetto, Romanesco C3, Tema, Apollo.

Una produzione derivante da circa 500 ettari di colture a pieno campo, di cui circa l'80% destinate proprio alla coltivazione di carciofo. L'assortimento include inoltre prodotti freschi tipici del territorio, in particolare: pomodoro, peperone, melanzana, zucchina, uva, mini-angurie e melone giallo, per una fornitura commerciale che copre tutto l'anno.

"Al momento, i prezzi alla produzione dei carciofo sono discreti. La forbice di prezzo va da 0,25 ai 0.35 centesimi a capolino – spiega Alessandro La Russa direttore commerciale de L'Ortofrutticola F.

"Parliamo di un prodotto di qualità che molti confondono con produzioni che arrivano dalla Tunisia e dal Marocco. Soprattutto il prodotto tunisino che arriva con la foglia, per via del viaggio breve molto spesso viene confuso con il nostro. Il problema a monte è sempre lo stesso e cioè la mancanza di tutela di un prodotto che, sebbene in Italia si coltivi al top della sicurezza alimentare, fatica a decollare e non è remunerativo per tutta la filiera".

In effetti, il mercato principale dei carciofi coltivati in Tunisia è quello italiano dove viene commercializzato circa l'80% della produzione. Il prodotto fresco arriva sulle piazze di Fondi, Latina, Roma, Napoli e Puglia, mentre quello destinato all'industria arriva principalmente in Puglia.

"Puntare sulla tutela del made in Italy - sottolinea La Porta - credo sia un volano fondamentale per soddisfare sia le aspettative del consumatore finale - sempre più orientato a qualificare il proprio percorso di spesa - sia del retailer. Le catene di supermercati sanno bene quanto un prodotto identificativo del territorio e al tempo stesso salutare sia fondamentale per qualificare l'offerta a scaffale".

I prodotti a marchio L'Ortofrutticola F sono disponibili in diverse tipologie, anche personalizzate in base alle richieste dei clienti. In particolare, cassettine da 30x50 e 30x40 cm contenenti 25 capolini tagliati corti a doppio strato, fino al padellone 40x60 e alla cassetta CPR per le forniture alla grande distribuzione.

Mercati
L'Ortofrutticola F ha acquisito la certificazione del sistema di gestione per la qualità GlobalGAP. Con un fatturato in crescita di 11 mln di euro e una quota di export pari al 40%, i suoi prodotti vengono commercializzati in Francia, Germania, Austria, Albania, Bulgaria, Grecia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Svizzera e Ungheria.

Al momento, il mercato di destinazione dei carciofi è principalmente l'Italia e, per quanto riguarda l'estero, la Francia e il Belgio. La campagna commerciale entrerà nel vivo a dicembre e ancora di più a gennaio, quando anche gli areali di produzione tardiva saranno nel pieno della produzione.

Contatti:
L'Ortofrutticola F
Salvatore La Porta
C.da Pilacane
93015 - Niscemi (CL) - Italy
Cell : +39 320 6813800
Email: commerciale@ortofrutticolaf.it
Web: lortofrutticolaf.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto