Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Collegamento diretto per coltivatori con dettaglianti e grossisti

Nuovo mercato virtuale per coltivatori e acquirenti

Durante la settimana del Fruit Attraction, sono state aperte le registrazioni a un nuovo mercato virtuale. MarketBuy vuole offrire una soluzione sia alle piccole che alle grandi aziende agricole che non dispongono delle risorse e dei collegamenti per trattare direttamente con dettaglianti, grossisti, o anche solo importatori. La piattaforma vuole ampliare le potenzialità dei coltivatori e combattere lo spreco alimentare.

James Mash rappresenta la sesta generazione della Green Grocer, azienda di vendita all'ingrosso. Da oltre 160 anni, la sua famiglia opera nel settore agricolo e della vendita all'ingrosso di ortofrutta. Poco più di una settimana fa, ha aperto le registrazioni al mercato online ‘MarketBuy’.

"Il nostro mercato online è stato creato per offrire trasparenza e movimentare il settore ortofrutticolo attraverso la tecnologia e il servizio fornito. Quello che vogliamo è collegare direttamente sia i piccoli che i grandi coltivatori a dettaglianti e grossisti, attraverso una piattaforma facile da usare. Ciò consente di risparmiare costi e tempi di viaggio, aprendo allo stesso tempo mercati che finora non erano facili da raggiungere per i coltivatori, a causa della mancanza di collegamenti diretti. Quando ho presentato questa idea ai dettaglianti, sono rimasti molto entusiasti, poiché sono sempre alla ricerca di nuove modalità e luoghi dove acquistare".

Il feedback positivo, sia da parte degli acquirenti che dei venditori, è stato travolgente, ha dichiarato Mash: "Le persone hanno mostrato grande interesse, anche se sono anche un po' agitate: una reazione normale quando si devono utilizzare nuove tecnologie. Tuttavia, sono tutti d’accordo con me sul fatto che il mondo virtuale è il futuro per stringere accordi nel settore dei prodotti ortofrutticoli."

"Ci aspettiamo che gli utenti imparino a usare la piattaforma, dopo un periodo di prova di tre mesi, per i quali i primi 100 account registrati non dovranno pagare alcun tipo di commissione Coloro che non sono abbastanza fortunati da rientrare nei primi 100 account registrati, dovranno pagare per utilizzare il servizio di prova. Gli acquirenti pagheranno una quota associativa, mentre per i venditori sarà creato un sistema di commissioni".


James Mash in visita allo stand di FreshPlaza durante Fruit Attraction

La piattaforma MarketBuy utilizza dei sistemi di garanzia contro eventuali truffe a scapito degli utenti o sulla non conformità del prodotto che ricevono. Prima che un acquirente o un venditore possano accedere alla piattaforma, viene applicato un controllo del credito da parte di una società specializzata.

Un altro modo per garantire maggiore sicurezza è stato quello di integrare un deposito in garanzia, direttamente sulla piattaforma, oltre ad aggiungere un sistema per il finanziamento delle fatture e l'assicurazione sulle stesse. Ciò dovrebbe anche accelerare le transazioni, fornendo al contempo un ulteriore livello di sicurezza, sia per il venditore sia per l'acquirente.


Esempi di prodotti in vendita

Mash ha previsto, sin dal primo giorno di operatività, diversi miglioramenti alla piattaforma, come la possibilità per gli utenti di acquistare direttamente i prodotti a un prezzo fisso, così come un sistema di vendita all'asta che permetterà agli iscritti di partecipare con la propria offerta, offrendo prezzi migliori ai coltivatori.

"Vogliamo mettere i produttori al primo posto e fare in modo che siano loro a determinare i prezzi, e non a subirli. In futuro, questo consentirà agli agricoltori di investire nella loro azienda", spiega Mash. "Abbiamo anche collaborato con una piattaforma logistica globale, quindi le persone che utilizzano MarketBuy possono acquistare direttamente uno spazio disponibile sui camion, riducendo alcuni costi e, allo stesso tempo, offrendo delle opzioni di tracciabilità, per coloro che normalmente non hanno accesso a questo tipo di tecnologia".

Una pagina del profilo aziendale. Poiché questa è solo una versione in anteprima, il testo è quello predefinito in Latino, ma dà un'idea di come si presenterà la pagina. 

Altre funzioni dell'app includono la messaggistica privata istantanea e la creazione di una pagina del profilo, che può visualizzare elementi come accreditamento, registrazione trattamenti o qualsiasi altro dato che il venditore o l'acquirente vorrebbero fosse visualizzato. "Credo fermamente che MarketBuy possa contribuire a ridurre lo spreco alimentare. Circa il 40% degli alimenti nella produzione orticola vada sprecato. La nostra piattaforma consente ai coltivatori di provare a vendere prodotti che non potrebbero soddisfare i requisiti richiesti dalla maggior parte degli acquirenti".

"Se un solo acquirente non baderà al fatto che i calibri sono troppo piccoli o la forma del frutto non è proprio quella tradizionale, andrà sprecato meno cibo. A breve verrà aggiunta la tecnologia blockchain. Possiamo utilizzare la piattaforma MarketBuy anche per altri settori alimentari, come carne, pesce e persino fiori. Il nostro primo punto all'ordine del giorno è il completamento e il lancio dell'app sullo smartphone, in modo che tutti possano acquistare e vendere attraverso l'unico dispositivo che portano sempre con sé. Speriamo di attivare questa applicazione nei prossimi sei mesi", conclude Mash.

Per provare MarketBuy, fate clic qui per registrarvi. Le prime 100 iscrizioni saranno escluse dal pagamento del servizio, per i primi tre mesi.

Per maggiori informazioni:
James Mash
MarketBuy
Tel: +44 (0) 7958 638047
Email: James@marketbuy.net 
www.marketbuy.net 


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto