Dati BLE per la settimana 48 del 2018

Il mercato tedesco e' stato dominato dall'insalata iceberg spagnola e da lotti di lattughe colorate italiane

Durante la settimana 48 sul mercato tedesco la lattuga iceberg arrivava quasi esclusivamente dalla Spagna. Solo a Francoforte si sono trovati prodotti turchi, che venivano venduti a 6 euro ogni confezione da 10 pezzi. I prezzi sono diminuiti, a volte enormemente, a causa di un'offerta più nutrita e una domanda che non è riuscita a tenere testa. La commercializzazione non è sempre andata in porto.

Una tendenza differente è stata osservata per la lattuga. Il prezzo dell'offerta belga, infatti, è aumentato grazie alla buona domanda. Di conseguenza, i prezzi dei lotti complementari italiani e locali sono ugualmente aumentati. Nel frattempo ad Amburgo i prodotti tedeschi hanno perso d'importanza a causa del fatto che la loro qualità non era totalmente convincente.

Per quanto riguarda la fornitura di lattuga colorata il mercato è stato dominato dalla fornitura italiana. Anche la Francia ha contribuito di più in questo senso. I fornitori regionali hanno tentato di completare l'assortimento, ma con quantità piuttosto piccole. I prezzi si sono sviluppati diversamente. A Monaco sono aumentati, ma a Francoforte e Colonia erano in flessione a causa dell'aumento dell'offerta. L'indivia italiana era costantemente in vendita, ma a prezzi più bassi. Il soncino ha registrato una richiesta più alta da Francoforte, ma che ha avuto pochi effetti sui prezzi. Anche ad Amburgo i prezzi sono rimasti stabili, a seconda della disponibilità.

Mele
Per quanto riguarda le mele, la Germania ha dominato gli eventi con Elstar, Jonagold, Boskoop e Braeburn. A volte le proprietà organolettiche hanno lasciato un po' a desiderare. La fornitura di mele olandesi Boskoop, Elstar e Jonagold è aumentata.

Pere
Per quanto riguarda le pere, l'Italia ha determinato le vendite con le Abate Fetel, Santa Maria e Williams Christ. A completare la fornitura si sono aggiunte le pere olandesi Gute Luise, le Alexander Lucas, le Conference e le Novembra.

Uva da tavola
La presenza delle uve europee è diminuita. La qualità non è stata totalmente convincente e la domanda sembra essere passata alle importazioni d'oltremare.

Arance
Le arance spagnole Navelina stanno dominando il mercato. In generale, nelle settimane prima di Natale le vendite sono un po' vivaci rispetto al passato, complice anche il clima autunnale.

Mandarini
La Spagna ha dominato il segmento delle clementine e ha ampliato ulteriormente la sua fornitura. Dal giorno della festa di San Nicola (6 dicembre) le vendite aumentano solitamente e anche il clima autunnale ha contribuito all'aumento della domanda. I prezzi sono rimasti spesso costanti.

Limoni
I limoni Primofiore spagnoli hanno dominato gli eventi, seguiti da quelli Interdonato turchi. La settimana 48 è stata caratterizzata da un commercio senza particolari momenti salienti. La domanda si è potuta soddisfarla facilmente.

Banane
Dal momento che il flusso proveniente dai maturatori è stato regolato alle vendite stabili, i prezzi si mantengono generalmente ai livelli della settimana precedente.

Cavolfiore
Le forniture di cavolfiore italiano, francese e belga sono aumentate. L'assortimento è aumentato con i primi lotti spagnoli e greci. Nel frattempo, l'importanza dei prodotti tedeschi è diminuita.

Lattuga
La lattuga iceberg è arrivata quasi esclusivamente dalla Spagna. I lotti di grandi dimensioni hanno assistito a una domanda che non riusciva a tenere il passo e questo è risultato in prezzi bassi, a volte fin troppo bassi.

Cetrioli
Il mercato dei cetrioli è stato dominato da un flusso di prodotto spagnolo, seguito da uno greco. La disponibilità è stata talmente abbondante che ha superato la domanda. I commercianti sono stati costretti a ridurre i prezzi.

Pomodori
Come in passato la base dell'assortimento di pomodori è stata formata da Spagna, Paesi Bassi, Belgio e Italia. Il Marocco ha partecipato principalmente con i pomodori tondi. 

Peperoni 
I lotti provenienti dalla Spagna hanno dominato il commercio, arrivando persino a espandere il loro dominio. In generale, la domanda potrebbe essere soddisfatta con facilità. I prezzi sono rimasti pressappoco gli stessi.


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto