Spagna: plastica ecologica ricavata dai rifiuti orticoli

In soli sei mesi, i ricercatori del centro di innovazione dell'economia circolare di Ecoembes, The Circular Lab, hanno sviluppato una nuova plastica di tipo biologico, compostabile, riciclabile e biodegradabile in mare. E' prodotto con scarti di frutta e verdura e il suo uso dovrebbe essere autorizzato entro i prossimi cinque anni.

Durante la presentazione del nuovo biomateriale, il coordinatore di The Circular Lab, Zacarías Torbado, ha parlato della nuova plastica sostenibile come "il trampolino di lancio per nuovi sviluppi basati su un progetto circolare. E' già un esempio di come saranno gli imballaggi in futuro, nel momento in cui la plastica dovrà essere sostituita".

L'esperto di ecologia di Ecoembes, Jorge García, ha spiegato le differenze tra bioplastica di tipo biologico e quella che è biodegradabile e ha dichiarato che l'obiettivo principale del progetto è stato ottenere un imballaggio di tipo biologico e compostabile.

Ora che il prodotto è stato sviluppato in fase di laboratorio, è giunto il momento dell'approvazione da parte del settore e del rilascio delle certificazioni di conformità. I prodotti in plastica risultanti da questo nuovo sviluppo, potrebbero raggiungere il mercato in circa cinque anni.

Fonte: Europa Press


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019