Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La Spagna e' leader sul mercato agrumicolo europeo

La produzione spagnola di agrumi per la campagna 2018/19, cominciata solo qualche settimana fa e che proseguirà fino a maggio o giugno, dovrebbe raggiungere circa 7.292.692 tonnellate. Secondo i dati ufficiali provenienti sia dalle amministrazioni regionali che da quelle nazionali, ciò rappresenta un incremento del 14,2% rispetto all'anno scorso.

Per quanto riguarda le regioni, Valencia, Andalusia e Murcia continueranno a essere i produttori principali di agrumi spagnoli. La regione di Valencia, che prevede di arrivare a 3.894.543 ton, è largamente responsabile dell'incremento previsto, dal momento che la sua produzione è aumentata del 23% circa rispetto alla stagione scorsa. Da parte sua, l'Andalusia e la regione di Murcia hanno pubblicato cifre che ammontano, rispettivamente, a 2.212.016 e 963.375 ton.

Questi dati, che confermano la leadership della Spagna nella produzione di agrumi, porteranno a un incremento del volume dedicato alla produzione di succhi e nettari. Ogni anno, il 25% circa del totale viene destinato al settore di trasformazione, mentre il restante 75% viene commercializzato fresco.

La produzione di arance e di mandarini corrisponderà alla maggior parte del volume totale in questa campagna (83,4%), seguita da quella di limoni (15,2%), pompelmi (1,1%) e in misura minore da altri tipi di agrumi (0,3%). I limoni (+19,4%) e i mandarini (+18,5%) mostreranno la crescita maggiore rispetto alla stagione precedente.

La Spagna è leader anche nel settore dei succhi e dei nettari
La Spagna è il principale esportatore di succhi e nettari in Unione europea, con un totale di 775.672 ton nel 2017, per un valore di 730,63 milioni di euro, secondo i dati del Ministero dell'Industria, Commercio e Turismo.

Il succo d'arancia continua a essere in testa nelle esportazioni, con 210,47 milioni di euro di fatturato l'anno scorso. I succhi di altri agrumi hanno generato 110 milioni di euro. Francia, Germania, Regno Unito e Portogallo sono ancora le destinazioni principali per i succhi e i nettari spagnoli.

Fonte: revistaaral.com


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto