Avvisi





Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Erbe aromatiche, un settore in espansione

"Con una superficie coperta di circa 16 ettari, la nostra azienda è una tra le più significative nel panorama della produzione di basilico in Sicilia. Siamo cresciuti in soli due anni di circa 4 ettari, a dimostrazione della bontà del nostro prodotto". Così Massimo Gambuzza responsabile tecnico e commerciale dell'Azienda Giudice Martina Franca sita a Santa Croce Camerina (RG), a poca distanza dal mare.

Massimo Gambuzza

"I terreni sono sabbiosi e permettono un ottimo drenaggio - prosegue l'esperto - favorendo un miglior controllo delle irrigazioni. Fin dalla sua costituzione, abbiamo dotato l'azienda di processi produttivi finalizzati all'ottenimento delle certificazioni GlobalGAP e GRASP. Le serre sono moderne, con aperture ai colmi e dotate di impianti di ventilazione, riscaldamento e impianti di fertirrigazione di ultima generazione".

In alto si possono intravedere i led che illuminano le serre di basilico. D'inverno vengono accesi la notte per 4 ore e spenti 1 ora prima dell'alba; di sera, un'ora dopo il tramonto per altre 4 ore. Qui le luci sono state accese solo a fini dimostrativi.

"Il nostro basilico cresce in uno dei migliori microclimi della Sicilia - spiega Gambuzza - le scelte varietali sono orientate verso tipologie dalle qualità aromatiche superiori, resistenti al trasporto, alla conservazione, alle basse temperature e alle ossidazioni che si verificano nel post raccolta. Il nostro standard produttivo segue i più rigidi disciplinari di produzione, che regolano l'integrità e la salubrità delle colture: grazie a ciò riusciamo a garantire una disponibilità di erbe per tutto l'anno. I sistemi di trattamento termico, da noi utilizzati, nel post raccolta, permettono di mantenere il prodotto in buone condizioni anche nelle successive fasi, fino alla vendita e oltre".

Il prodotto di questa azienda è destinato esclusivamente a una clientela business che commercializza e distribuisce il nostro basilico in vaschette, buste e vassoi. Il prodotto viene confezionato in casse da due chili e mezzo, del formato 30x50x22, con sacchetto salva-freschezza per uso alimentare; nei periodi invernali, viene aggiunto un telo apposito al fine di assorbire gli eventuali eccessi di umidità. Il bancale è composto da 80 casse, per un peso complessivo netto di 200 kg.

Basilico

"Alcune delle nostre serre dispongono di un sistema di illuminazione a led blu e rosse - continua Gambuzza - Si tratta di una tecnologia che riproduce la luce più confacente alla stimolazione della funzione clorofilliana. In questo modo, si aumenta il fotoperiodo durante la stagione invernale, quando le ore di luce solare disponibile sono meno. Le ore di luce artificiale sono quattro la mattina e altre quattro la sera con inizio un'ora prima del tramonto. In questo modo, assieme a un sistema di riscaldamento e areazione, cerchiamo di riprodurre le condizioni climatiche estive che, per la crescita dell'erba reale, il basilico appunto, sono quelle ottimali".

Finocchietto selvatico

L'azienda, oltre al basilico, ha di recente introdotto la produzione di menta su un'estensione di un ettaro in serra, mentre altri 3 ettari in pieno campo sono impegnati con il finocchietto selvatico, destinato al mercato del fresco ma anche all'industria.

Menta

"Per la menta e il finocchietto selvatico, così come per il basilico, il trend è in crescita - conclude il manager - Il nostro prodotto è apprezzato sui principali mercati italiani, cui è destinato al 100%".

Contatti:
Azienda Agricola Giudice Martina Francesca 
Via L. Bisani 90
97109 Ragusa - Italy
Tel.: +39 335 455627
Email: massimo.gambuzza@alice.it
Web: www.basilicodisicilia.it


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

x

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto