Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Un tour in tre aziende: Karantinos, Dentakis e Menelaos

Il mercato all'ingrosso di Atene apre ai consumatori

Le antiche rovine dell'Acropoli svettano sulla capitale greca. Ai piedi della montagna, una volta c’era una valle fertile, ma oggi è coperta da edifici e case e abitata da 600-700mila persone. A neanche quattro chilometri dal centro storico della città, si trova il mercato all'ingrosso, una posizione unica, orgoglio del direttore generale Ioannis Triantafyllis che ha invitato FreshPlaza a fare un tour.

Camion e furgoni vanno e vengono. Di tanto in tanto passa un'auto carica. Il giovedì pomeriggio, il mercato all'ingrosso è affollato. Fino a qualche anno fa, la maggior parte delle attività si svolgeva nelle prime ore del mattino, ma dopo i nuovi accordi con i mercati all'ingrosso spagnoli e italiani, gli orari di apertura sono stati modificati e il flusso maggiore di merci e operatori si è spostato al pomeriggio.

I consumatori sono i benvenuti
Sulla destra, dietro l'entrata, c'è l'ufficio della Central Markets & Fisheries Organization (CMFO / OKAA). Questa organizzazione, in Grecia, controlla due mercati all'ingrosso di frutta e verdura, 11 mercati del pesce e un mercato della carne. Il mercato all'ingrosso di Atene ha una superficie di 260mila metri quadrati e mette a disposizione uno spazio a circa 350 imprese commerciali.

Alcuni anni fa, l'organizzazione ha deciso di aprire il mercato all'ingrosso al pubblico, nel tentativo di utilizzare un blocco in disuso di edifici. Sulla sinistra, dietro l'ingresso, di fronte all'edificio destinato agli uffici, sono stati sviluppati tre blocchi con 14 moderni negozi al dettaglio, che vendono verdura, frutta, carne e pesce, prodotti surgelati, noci, prodotti tradizionali. Ioannis ha detto: "I Consumer's market sono aperti dalle 8 alle 17 e i prezzi dei prodotti sono circa il 20% inferiori, rispetto ai supermercati".

Più in fondo, si trova il vivace centro del mercato all'ingrosso. A novembre l'area è relativamente calma, è più affollata invece in estate perché la domanda aumenta, grazie ai turisti. Durante i giorni di festa, come ad esempio prima di Natale e Pasqua, il giro d'affari di un negozio può ammontare a 300mila euro in un fine settimana.

Karantinos: grande importatore
Il mercato fu costruito nel 1967. Allora ogni commerciante aveva un'unità di 30 mq, con un magazzino refrigerato nel seminterrato. Questa vecchia disposizione è stata mantenuta, sebbene alcune società abbiano più unità. Karantinos, per esempio, ha 12 dei vecchi spazi. L'azienda ha recentemente rinnovato il vecchio edificio. La frutta e la verdura hanno dei grandi espositori. "Siamo presenti nel mercato all'ingrosso da oltre 50 anni" ha affermato entusiasta la responsabile per le importazioni. Lei ci conduce ai magazzini refrigerati sotto il piano commerciale. Una ripida scala a chiocciola ci porta al piano inferiore del magazzino, dove si trovano diverse celle refrigerate.

"Questa è una meravigliosa mela greca che vendiamo con l'etichetta Jimmy" ha detto indicando una cassa di Red Star Delicious (foto sopra). E' evidente che il magazzino refrigerato include per lo più pomacee dai grandi calibri. Le prime fragole greche si trovano in una cella diversa. "La stagione è iniziata presto". Nelle prossime settimane ci sarà sempre più prodotto. Le castagne occupano la maggior parte del magazzino refrigerato e vengono commercializzate in varie confezioni e in vari calibri.

Una terza cella è riempita con tutti i tipi di prodotti importati. Spicca il gran numero di marchi olandesi, ma ci sono anche forniture provenienti da Spagna, Italia, Francia e Turchia. "Forniamo principalmente i servizi di ristorazione e catering" ha detto descrivendo la loro clientela. Al piano di sopra vengono scaricati i caschi di banane provenienti da Cipro, dove si trova una piccola produzione di questo frutto.

Dentakis: specialista di verdure in serra
La Dentakis Fruits & Vegetables è in un altro blocco. "L'80% del nostro fatturato proviene dai pomodori" ha affermato Sotiris Dentakis. "Nei mesi invernali carichiamo quattro camion a settimana." L'azienda commercia tra le 20 e le 25 ton di prodotti al giorno. "Lavoriamo con i produttori, ma abbiamo anche la nostra produzione a Creta, e vicino Salonicco. La superficie di queste serre comprende un totale di 100 ettari, così possiamo avere il nostro raccolto, ogni mese dell'anno".

Il commerciante è ottimista sul futuro: "La domanda è in aumento. Forniamo ristoranti, alberghi e supermercati in tutta la Grecia". Quattro anni fa, il grossista ha aperto a Santorini un punto vendita all'ingrosso, ora è responsabile della maggior parte della ristorazione dell’isola.

Menelao: importatore di frutta esotica
Menelaos si trova un po' più avanti. Una parte del piccolo ufficio, dal soffitto basso, è stata autorizzata per il commercio, secondo Menelaos Tzouris. "Siamo concentrati sulle specialità e importiamo ed esportiamo su lunghe distanze - ha detto - Colmiamo le carenze della produzione locale importando da Italia, Paesi Bassi e Spagna. Inoltre, importiamo frutti esotici e prodotti non coltivati in Grecia, come frutta tropicale e mini ortaggi. Questi prodotti vengono importati sia direttamente, che facendoli passare dai Paesi Bassi. L'importazione diretta sta diventando sempre più importante. Quando il mercato di un prodotto cresce, possiamo importarlo direttamente. Inoltre, possiamo prenotare un arrivo diretto, qui ad Atene, attraverso aziende olandesi".

Cinque anni fa, i supermercati registravano un buon risultato con circa il 5% del fatturato, oggi la vendita al dettaglio va bene con circa un quarto del fatturato. Gli anni della crisi hanno scosso il settore. Alcune grandi catene hanno dovuto chiudere negozi, ma dall'altra parte, la catena tedesca Lidl continua a crescere. In Grecia i supermercati superano anche i mercati, ma Tzouris parla di uno studio importante di alcuni anni fa: "I consumatori greci risultano i più soddisfatti della frutta e verdura che acquistano, ma la comprano soprattutto nei mercati. I danesi sono i meno soddisfatti e acquistano soprattutto ortofrutticoli nei supermercati".

Tzouris vede anche una nuova tendenza emergente: i mercati di nicchia. "Le verdure asiatiche, per esempio, sono difficili da trovare nei supermercati".

L'azienda ha due sedi nel mercato all'ingrosso, su un totale di 11 unità da 30 metri quadrati. "Abbiamo un magazzino refrigerato al piano di sotto, ma è per le scorte e non per lo stoccaggio a lungo termine".

Nuova costruzione e piani di ristrutturazione
Ioannis ha detto che OKAA ha l'ambizione di costruire un grande magazzino refrigerato al limite dell'area mercatale, per soddisfare la domanda dei commercianti. "Stiamo lavorando per ottenere il permesso, perché è impossibile organizzare lo stoccaggio in prossimità del mercato all'ingrosso. I prezzi per il settore immobiliare sono alti e non c'è disponibilità" ha spiegato.

Inoltre, ci sono piani di rinnovamento degli spazi aziendali del mercato. La posizione, vicino al centro ma anche vicino ai principali collegamenti logistici, è un grande vantaggio per il mercato all'ingrosso. Il porto del Pireo è vicino e la rete autostradale nazionale è accessibile tramite la strada di accesso all'entrata posteriore del mercato. "La congestione è un problema, ma forniamo un servizio logistico trasferendo merci da camion di grandi dimensioni a furgoni più piccoli".

Oltre alla capitale greca, il mercato è anche il centro di fornitura delle isole. "Il 90% delle isole dell'Egeo viene fornito via Atene. Adesso è più tranquillo, ma nei mesi estivi il traffico di merci è molto più intenso. In novembre il mercato registra un totale di 300 ton di rifiuti. A luglio, 800 tonnellate. Stiamo portando avanti programmi con le Università per scoprire come possiamo valorizzare gli scarti del mercato".

Secondo Ioannis, c'è sicuramente un futuro per i mercati all'ingrosso, anche se i commercianti devono essere disposti a cambiare, insieme alla domanda. "Penso che fra dieci anni ci sarà un numero inferiore di aziende, ma saranno più grandi".

Per maggiori informazioni:

OKAA
Ioannis Triantafyllis
Tel.: +30 210 4821 111
Email: comp@okaa.gr
Web: www.okaa.gr

Karantinos
Tel.: +30 210 482 23 11
Email: info@karantinos.gr
Web: www.karantinos.gr

Dentakis Fruits & Vegetables
Sotiris Dentakis
Tel.: +30 6944 53 17 50
Email: dentakis_sotiris@hotmail.com
Web: www.dentakis.gr

Menelaos
Tzouris Menelaos
Tel.: +30 210 482 93 33
Email: menelaos.tzouris@menelaos.gr
Web: www.fruit.gr 


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto