Tutto il gusto e il benessere di piccoli e grandi frutti in un'ampia gamma di trasformati

Un marchio che commercializza referenze di nicchia, con richieste in aumento: circa 3000 vasetti di trasformato su una produzione totale di 18 ton di frutti di bosco. Una lavorazione artigianale e accurata, senza l'aggiunta di addensanti, conservanti o additivi. "Si tratta di prodotti che vanno raccontati. In tal senso siamo convinti che, oltre alla filiera virtuosa dei nostri prodotti a marchio, bisogna anche migliorare la credibilità dell'etichetta attraverso una comunicazione adeguata". Così dichiara a FreshPlaza Enrico Foglietti titolare alla guida dell'Azienda Agricola Sibilla di Norcia. 

L'azienda nasce nel 1990, in Umbria, dove nei 22 ettari di terreni messi a produzione lavora in particolare un'ampia varietà di frutti di bosco tra lamponi, more, mirtilli e ribes. "Nel corso degli anni - racconta Enrico - abbiamo ampliato le varietà dei frutti aggiungendo la coltivazione di altre specie tra cui prugne, ciliegie, mele, pere, mele cotogne, sambuco e visciole. La lavorazione è del tutto artigianale: raccolta manuale dei frutti, attenzione per la qualità e naturalezza nella trasformazione dei prodotti".

Dopo il terremoto che ha colpito l'Umbria, in particolare Norcia e Arquata del Tronto, anche l'azienda di Enrico - come tante altre piccole e medie imprese del luogo - fa fatica a decollare. "Tutte le attività sono state messe a dura prova dal tragico evento - racconta l'imprenditore - soprattutto perché, oltre alla perdita di vite umane, abitazioni civili e monumenti, sono andati distrutti anche impianti e condutture. Per quanto ci riguarda, ancora oggi stentiamo a ripartire, nonostante un mercato che promette bene, con incrementi notevoli dei consumi. Ma non ci arrendiamo". 

Dal 2007, realizza succhi, composte o in sciroppi con una percentuale elevata di frutta (almeno il 70%). Le composte sono disponibili nei gusti di pesca, albicocca, ciliegia, fichi, lamponi, mirtilli, more, ribes nero e visciole/amarena. A seconda dell'annata produttiva, si realizzano circa 3000 vasetti in vari formati.

La frutta, selezionata e triturata, viene addensata con minime quantità di zucchero di canna biologico e pectina naturale di agrumi; ciò per limitare i tempi di cottura della frutta e consentire alla materia prima di addensarsi a basse temperature (a 78°C) e con tempi di cottura minori. Ciò permette al prodotto finale di mantenere le sue proprietà organolettiche e un gusto vicino a quello del prodotto fresco.

"La confettura più apprezzata - racconta Enrico - rimane la Composta di Visciole che lavoriamo in pochi semplici passaggi: le visciole vengono setacciate e denocciolate, quindi unite allo zucchero di canna bio e lasciate una notte a macerare in frigo. Successivamente prepariamo la frutta per la cottura in boule di concentrazione, con sistema di riscaldamento a vapore. Un processo che, nell'arco di 15 minuti restituisce un prodotto naturale come appena raccolto. Il formato della composta è 350 gr". 

"Oggi stiamo investendo anche in termini di capacità produttiva - conclude Enrico - Ad aprile, lavoreremo per implementare e sistemare agli impianti di mirtillo andati perduti in conseguenza dei danni alle condutture di acqua causati del terremoto. Oltre al mercato italiano, siamo in contatto con realtà commerciali in Giappone, Gran Bretagna e Germania per dare nuovi sbocchi ai nostri prodotti".

Contatti:
Azienda Agricola Sibilla
Loc. San Pellegrino
060046 Norcia (PG) - Italy
Tel.: (+39) 0743 817013
Cell.: (+39) 347 1761488
Email: info@sibilladinorcia.com
Web: www.sibilladinorcia.com


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019