Difficile inizio per la stagione delle pomacee

La raccolta delle pomacee della nuova stagione è iniziata particolarmente in anticipo, quest'anno. A causa del clima caldo, tuttavia, la colorazione risulta indietro. La qualità è generalmente buona, secondo Miet Gerrits della Gerrits Fruit.

L'azienda, originaria del Belgio, attiva nel settore pomacee da tre generazioni, è gestita dal 2005 da Sven Roosen e Miet Gerrits. "Siamo tradizionalmente una società di produzione di frutta. Mio marito e io abbiamo iniziato con il nostro marchio e una società di smistamento. Ora selezioniamo e imballiamo molto anche per conto terzi - ha detto Miet - Abbiamo il controllo dell'intero processo. Sia la produzione che il raccolto, così come lo stoccaggio, lo smistamento, l'imballaggio e la consegna sono ora sotto la nostra gestione".

Le pomacee sono coltivate su una superficie di 40 ettari, 35 dei quali sono pere e cinque sono mele. Quando all'inizio di ottobre abbiamo visitato l'azienda, nella regione della frutta di Haspengouw, solo le ultime mele Jonagold erano ancora sugli alberi, pronte per essere raccolte. "Per le condizioni meteorologiche favorevoli, la stagione è iniziata eccezionalmente prima quest'anno. Anche se i calibri delle pere sono risultati inferiori, in media le mele si presentano di grandi dimensioni". Il colore delle mele è migliorato più in là nella stagione, e anche i calibri hanno recuperato abbastanza bene, con un conseguente aumento dei volumi previsti. "In breve, possiamo parlare di una buona qualità e di volumi normali".

La domanda è inferiore
Anche i magazzini refrigerati della Gerrits Fruit sono pieni. L'azienda non stocca a lungo termine. Dopo la selezione e l'imballaggio, le mele e le pere vengono immediatamente spedite verso destinazioni in tutta Europa. Miet prevede che i magazzini si svuotino prima della fine dell'anno. "Possiamo solo sperare che il mercato vada un po' meglio, perché finora è stato difficile. I supermercati hanno ancora molti frutti stranieri. Eppure quest'anno non c'è stata molta sovrapposizione. Gli stock di mele e pere in Belgio erano vuoti, il che dovrebbe essere buono per il commercio. All'inizio c'era una determinata domanda, ma ora il mercato si è calmato".

Dall'acquisizione di Sven e Miet nel 2005, la Gerrits Fruit è cresciuta notevolmente. La produzione è stata ampliata da 16 a 40 ettari. La Gerrits Fruit è membro dell'organizzazione dei produttori New Green. Questa associazione è stata fondata dieci anni fa, attualmente comprende circa 60 coltivatori, con un'area di produzione combinata di oltre 1.000 ettari. La frutta viene scambiata utilizzando un sistema di pooling. In particolare l'avvio della società di smistamento ha registrato un aumento; l'azienda refrigera e smista i propri frutti, e quelli di terzi, gestendo ogni anno tra le 4.000 e le 6.000 ton di mele e pere. I frutti migliori sono selezionati per calibro e qualità, e confezionati secondo le richieste del cliente.

"Eppure continua a essere una sfida rimanere un'azienda in salute. Il divieto di esportazione verso la Russia è stato un duro colpo e abbiamo notato una maggiore concorrenza. Il processo di produzione della frutta è più costoso in Belgio che nei Paesi emergenti dell'Europa orientale. Stiamo cercando di guardare positivamente al futuro e di coglierne le opportunità. Inizieremo presto a offrire le nostre mele e pere online tramite beedrop.be, una piattaforma per i prodotti locali. Inoltre, vogliamo anche verificare le possibilità di vendita in azienda. In passato la società aveva uno spaccio aziendale e la scorsa estate abbiamo fatto buoni affari vendendo ciliegie qui nella nostra struttura. Forse in futuro faremo di più in tal senso".

Per maggiori informazioni:
Miet Gerrits
Gerrits Fruit
Email: info@gerritsfruit.com 
Web: www.gerritsfruit.com


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018