La raccoglitrice autonoma per asparagi di AvL Motion sara' pronta nel 2019

Ad aprile di quest'anno, una raccoglitrice di asparagi autonoma è stata testata dall'azienda AvL Motion di Weesterbeek (Paesi Bassi). La valutazione del periodo di prova ha mostrato che gli apparati più importanti, cioè i moduli che effettivamente raccolgono gli asparagi, funzionano come dovrebbero. Nei prossimi mesi si procederà alle migliorie, dopo le quali il robot raccoglitore sarà pronto per essere utilizzato nel 2019.

Incrementare la capacità di raccolta senza danneggiare i letti
"Uno di questi miglioramenti è che i moduli di raccolta diventeranno più compatti. In questo modo, nel nuovo progetto si potranno posizionare più moduli, aumentando la capacità di raccolta fino a 15 asparagi al metro - riferiscono dall'azienda - Per via dell'accurata modalità di raccolta, solo gli asparagi verranno estratti dal letto e il terreno non verrà sollevato. I test hanno mostrato che il letto continua a essere omogeneo. Di conseguenza, non sarà necessario ripristinarlo immediatamente dopo ogni operazione di raccolta".

"L'aratro posto alla fine, responsabile del ripristino del letto, può essere sostituito rapidamente tramite un semplice cambio di sistema con un modulo di raccolta, di capacità pari a circa 500 kg di asparagi. Questo risulta in un risparmio di tempo, perché in passato il macchinario doveva essere svuotato dopo ogni fila. L'aratro può essere riposizionato con una semplice operazione una volta che il letto necessita di essere ripristinato e ciò succede in media ogni due settimane".

Secondo AvL Motion: "Un altro miglioramento è l'utilizzo di piste più grandi per lo scavatore. Questo riduce ulteriormente la pressione sul suolo ed evita che il terreno diventi troppo denso a causa della compattazione causata quando viene utilizzata una macchina pesante a piste tradizionali tra gli asparagi. Questa modifica contribuisce anche a conservare una zona di produzione degli asparagi qualitativamente buona".

Il modulo di raccolta è brevettato e altre funzioni saranno sviluppate ulteriormente
AvL continua a sviluppare i moduli di raccolta brevettati. "Alla macchina sarà aggiunta un'opzione per riposizionare la copertura in plastica sullo stesso letto (invece che sul letto successivo). Grazie a questa opzione la macchina può saltare due, quattro o sei letti alla fine del campo e lavorarlo a spirale. Ciò contribuisce ulteriormente all'efficienza perché la macchina non deve essere girata alla fine della fila, ma può continuare in un unico movimento omogeneo".

"Naturalmente è il cliente a decidere quale sistema sarà usato - concludono dall'azienda - Il prossimo inverno continueremo a lavorare sulla stabilità dei moduli di raccolta per ridurre ulteriormente la possibilità di fallimento. Si sta lavorando anche sull'affidabilità, implementando migliorie al sistema idraulico".

Per maggiori informazioni:
AvL Motion
Hondsbergweg 2b
5843AT Westerbeek, Paesi Bassi
Tel.: +31 6 28 38 69 76
Web: www.AVLmotion.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto