La testimonianza di Kiwilife

Le vendite del kiwi portoghese cominceranno quando il frutto greco sara' fuori dal mercato

"Abbiamo terminato la raccolta di kiwi a fine novembre. Le aspettative sono che il Portogallo avrà lo stesso volume dell'anno scorso. I nostri produttori hanno registrato qualche danno causato dal temporale dell'8 ottobre e questo ha determinato una resa più bassa. Tuttavia, la produzione nazionale è aumentata, perciò la quantità ammonterà a 35.000 tonnellate nel complesso". A spiegarlo è Luis Paulo Monteiro dell'azienda portoghese Kiwilife.

Si tratta del più recente progetto di produzione e commercializzazione del kiwi portoghese, composto da tre partner con un'esperienza di oltre 20 anni nella produzione di kiwi e nella commercializzazione di frutta. "Kiwilife si trova a Arazede, Coimbra. Abbiamo una capacità di stoccaggio refrigerato di 2.000 ton e per questa stagione abbiamo in programma di lavorare con 1.800 ton di kiwi verdi e 200 ton di kiwi a polpa gialla. Il kiwi verde arriverà dalla zona del litorale atlantico del Portogallo e dalla Galizia. Queste aree presentano le condizioni ideali per la produzione di questo frutto, che acquista sapore e qualità unici".

Luis ha spiegato che le vendite reali dei loro kiwi cominceranno a partire da dicembre e avranno una disponibilità del frutto fino a maggio 2019. "Prevediamo che, per questa campagna, offerta e domanda siano più bilanciate rispetto all'anno scorso. Siamo in attesa che il kiwi greco termini la sua stagione. Ciò ridurrà la pressione sul mercato, dal momento che la Grecia ha un'offerta elevata e i prezzi sono bassi. La fornitura italiana sarà più cospicua e forse l'Italia cercherà di commercializzare i propri frutti in maniera più aggressiva. Pertanto dobbiamo assicurarci una differenziazione in termini di qualità e provare a raggiungere mercati che sono interessati a un valore aggiunto".

La società esporta l'80% circa della produzione sui mercati di Spagna, Francia, Canada e Brasile. "L'attenzione della nostra società sarà sul mercato spagnolo per via della sua vicinanza. Anche perché i consumatori spagnoli conoscono molto bene i kiwi iberici e li preferiscono per via del sapore diverso. Ritengono, infatti, che abbia un sapore migliore rispetto ai frutti di altre origini".

Kiwilife
"Oltre alla produzione di kiwi, la nostra società ha un accordo per la produzione in Portogallo di circa 200 ton di kiwi Sun Gold Zespri. Si tratta del risultato di un accordo tra questo leader globale leader e alcuni produttori locali".

Kiwilife ha una produzione biologica ed è certificata GlobalGAP. "Se il mercato continua a svilupparsi, ci permetterà di avere entro tre anni una produzione e commercializzazione di 4.000 ton di kiwi convenzionali e biologici. Pensiamo che la domanda per le varietà a polpa gialla aumenterà, perciò stiamo promuovendo la coltivazione di queste varietà tra i nostri produttori nazionali".

Monteiro ha concluso: "Oltre a questo frutto produciamo e commercializziamo anche la produzione locale di avocado Hass. Quest'anno sarà il primo di produzione e ci aspettiamo di raccogliere quasi 100 ton".

Per maggiori informazioni: 
Luis Paulo Monteiro
Kiwilife
Montemor o Velho - Portogallo
Tel.: +351 938711081
Email: Geral@kiwilife.pt 
Web: www.kiwilife.pt


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018