Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Kenneth Meyer (Natural Tropic)

L'export di cherimoya verso i Paesi Bassi e' passato da pochi cartoni a qualche pallet

Oltre alla coltivazione di mango e avocado, per la quale l'azienda Natural Tropic di Malaga ha registrato una forte crescita, Kenneth Meyer ha notato anche un aumento annuale nella domanda di cherimoya e kumquat sul mercato olandese e belga.

"L'export di cherimoya è passato da poche casette a qualche pallet a settimana. Resta comunque un frutto difficile, che necessita di spiegazioni, quindi sicuramente per il momento non si tratta di camion pieni, ma proprio come con il kumquat abbiamo notato un piacevole aumento, sia per quanto riguarda il prodotto biologico sia per quello convenzionale".

La maggior parte della cherimoya resta in Spagna, dove i consumatori conoscono e apprezzano il prodotto come dessert. "Lavoriamo con diversi supermercati spagnoli. Qui in Spagna il prodotto è conosciuto e si sa che la cherimoya matura in fretta e una macchiolina nera non è un problema per il consumo. Con una conservazione corretta, a una temperatura di circa 8 °C il frutto può resistere qualche giorno, ma dopo deve essere messa in frigorifero. Intorno a Natale si registra tradizionalmente un picco di richiesta".

La stagione spagnola del mango ha nel frattempo registrato un record. "Esportiamo 8-10 camion alla settimana in Europa. Quest'anno abbiamo a disposizione frutti di dimensioni più piccole. La grande offerta esercita una pressione sui prezzi - ha detto Kenneth - L'anno scorso abbiamo cominciato con un livello intorno ai 10 euro, che poi è sceso a 8,50 euro al cartone e ora abbiamo cominciato con un livello di 6,50-7 euro, per poi scendere a 5,50-6 euro. E' una differenza di 3 euro su ogni cartone".

In Spagna, il clima più freddo e umido rispetto agli anni precedenti e le temperature più basse, che in estate non hanno superato i 30 °C, ha determinato un inizio ritardato per la stagione del mango. Terminato il confezionamento degli ultimi Osteen, Natural Tropic passerà alla varietà Keitt. "La concorrenza arriva dal prodotto brasiliano, ma in termini di freschezza il magno spagnolo non si può certo battere. Infatti, se viene raccolto e imballato oggi, dopodomani è nei Paesi Bassi. Persino più rapido della spedizione aerea, con tutta la documentazione richiesta. Le aziende più specializzate preferiscono quindi il prodotto spagnolo, che non appena lo tagli sprigiona tutto il suo aroma".

Kenneth esporta il mango spagnolo principalmente in Paesi Bassi, Germania, Regno Unito e Svizzera. Inoltre, gli avocado stanno prendendo sempre più piede fuori Europa. "Attualmente abbiamo la varietà Bacon e a breve passeremo alla Fuerte, con la quale andremo avanti fino a metà dicembre, per poi passare alla Hass".


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto