Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Novita' assoluta in un brevetto

Batterie al litio in agricoltura: Bagioni equipaggia le sue macchine

Da pochi giorni è stato depositato un brevetto della ditta Bagioni Technology per l'uso di batterie al litio nelle macchine agevolatrici nella coltura dell'asparago. Il sistema brevettato è relativo alla gestione del voltaggio e amperaggio per ridurre il consumo di ampere e fare in modo che anche un'attrezzatura agricola sfrutti tutti i vantaggi delle batterie al litio.

Vantaggi che possono essere riassunti in manutenzione azzerata, peso tre volte inferiore rispetto alle batterie al piombo, efficienza maggiore, durata di 10 anni, costi inferiori. 

"Non mi risulta che le batterie al litio - spiega Aurenzo Bagioni - siano utilizzate in agricoltura per alimentare macchine come le nostre. Questo perché non è facile superare alcuni limiti tecnici, che invece noi risolviamo grazie al nostro brevetto. Una macchina per asparagi, per dire, non è come un cellulare".

Le batterie utilizzate sono ad ampio voltaggio e vanno a ridurre il consumo di ampere. Vengono realizzate appositamente per la Bagioni Technology e vanno ordinate per tempo. Questa tecnologia applicata è molto utile per quelle aziende che hanno più macchine e che impiegano tempo e denaro per la manutenzione degli accumulatori al piombo. Le batterie al litio non hanno bisogno di manutenzione, né di alcun controllo particolare. 

"Anche le nostre precedenti macchine con batterie al piombo - conclude Bagioni - possono essere aggiornate con quelle al litio, più il regolatore. Le nuove macchine invece possono uscire di fabbrica già con il nuovo kit. Abbiamo brevettato il sistema di regolazione perché non ha eguali al mondo".

Contatti:
Bagioni Alfiero Snc
Via Bologna 100
47121 Forlì
Tel.: +39 (0)543 703993
Email: bagioni.aurenzo@libero.it                        Web: www.asparagus.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto