Difendere tradizioni e sapori locali: i trasformati siciliani dei Fratelli Burgio

"Siamo in trasferta a Torino al Salone del Gusto fino al 24 settembre non solo per promuovere una nicchia di trasformati siciliani che produciamo dal 1978, ma soprattutto per comprendere cosa ci chieda il consumatore in termini di innovazione e gusto".

Così racconta a FreshPlaza Carmecita Romano (in alto) titolare dell'azienda familiare Fratelli Burgio; e aggiunge: "La sfida è stata ed è ancora quella di recuperare i sapori smarriti di un tempo con lavorazioni rigorosamente artigianali che proponiamo in passate di pomodoro, conserve, confetture, pesti e verdure sottolio".

Il laboratorio di trasformazione sorge nella campagna di Solarino (SR), paese d'origine di Concetto e Pino, i due fratelli fondatori dell'azienda Fratelli Burgio.

"Abbiamo proseguito l'attività fondata nel 1978 dai miei suoceri - racconta Carmencita -  in un periodo in cui il panorama culturale siciliano subiva gli sconvolgimenti della progressiva globalizzazione e in cui si è rischiato davvero di perdere tradizioni locali e sapori in nome di una omologazione pervasiva".

"Oggi la nostra storia è giunta alla terza generazione di imprenditori prestati all'agricoltura. Pur non essendo proprietari di terreni, la ricerca della materia prima è un prerequisito essenziale per ottenere un trasformato di ottima qualità. Ogni prodotto che arriva nel nostro laboratorio di 400 mq viene selezionato e lavorato a mano con un'attenzione e una cura assolutamente non replicabili con qualsiasi macchinario".

Il marchio presenta a catalogo 52 referenze di ortofrutta trasformata in vari formati: oltre alle confetture extra di frutta e alle marmellate di agrumi rigorosamente biologiche, arricchiscono il catalogo i paté e le conserve di ortaggi proposti in olio extravergine d'oliva in varie declinazioni.

Il fiore all'occhiello dei Fratelli Burgio è la Caponata. Una referenza molto particolare perché lavorata con una ricetta diversa da quella tradizionale siciliana, che prevede l'utilizzo di 7 verdure tra cui Peperoni misti verdi e rossi, Ciliegino essiccato, Sedano, Carota, Olive, Capperi, Cipolle, e vari condimenti  quali olio extravergine di oliva, sale, zucchero e aceto di vino per l'agrodolce.

"Le verdure sono coltivate tutte da contadini del luogo, scelti come già faceva nostro padre secondo il criterio della vicinanza e tenendo conto della tracciabilità, a garanzia di qualità".

Tutte le verdure vengono tagliate a mano, cotte separatamente e poi amalgamate per bilanciarne i sapori in un gusto omogeneo, secondo la ricetta della tradizione siciliana. La variante è quella di non utilizzare la melanzana, perché "colpevole" di assorbire troppo olio e coprire tutti i sapori. Questo è il segreto per una caponata unica, che nel 2009 ha ricevuto la medaglia quale Miglior Conserva d'Italia al Salone Internazionale dei Sapori di Milano. Una referenza molto richiesta e proposta, per i vari canali di vendita (specializzati e ristorazione), nei formati di 90, 212, 314, 580 grammi e nei formati grandi da 1 fino a 3 Kg.

"Siamo molto attivi - conclude Carmencita - sul versante promozionale, con un'agenda impegnativa che ha contribuito alla penetrazione del marchio in Francia e in Germania, Giappone e Stati Uniti con un fatturato export del 30%".

"Abbiamo la percezione che il consumatore stia cambiando: oltre ad apprezzare sempre più i prodotti tipici locali, non acquista solo perché il prezzo è conveniente. In generale, è tradizionalista sul versante della scelta di ricette classiche o rivisitate che marcano i territori, e molto più attento, per esempio, alle percentuali di zucchero contenute nelle marmellate o nelle conserve. Nello specifico, dolcifichiamo con zucchero di canna in percentuali minime, considerato che trasformiamo la frutta al giusto grado di maturazione e solo quando ne rileviamo il grado brix ottimale".

"Tra i nostri punti di forza, il valore aggiunto della genuinità, la semplicità nei processi di lavorazione di un prodotto che comunica anche allo sguardo, prima che al palato, il valore della filiera trasparente, quindi realizzato non in serie".

Contatti:
Fratelli Burgio
Piazza Cesare Battisti, 4
96100 Siracusa (SR)
Tel.: 0931 60069
Cell.: 328 5753438
Email: info@fratelliburgio.com

Web: www.fratelliburgio.com


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2018