Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La campagna comincia con frutti piu' piccoli

Spagna: i kiwi galiziani non possono competere con quelli italiani

I produttori di kiwi nella regione spagnola della Galizia hanno già cominciato a raccogliere i frutti, la cui crescita è stata influenzata dalle insolite condizioni climatiche degli ultimi mesi. La mancanza di piogge ha causato sia un inizio anticipato della campagna rispetto agli anni precedenti sia una riduzione nelle dimensioni dei frutti.

Alcuni produttori hanno cominciato la raccolta ai primi di novembre, ma il grosso della raccolta è iniziato la settimana scorsa. Quest'anno la raccolta è partita con circa 10 giorni di anticipo a causa della mancanza di piogge e il calibro dei frutti è in qualche modo più piccolo.

I kiwi solitamente più apprezzati dai consumatori sono quelli della Nuova Zelanda, che è il paese d'origine dei frutti e la culla del marchio più popolare. Questi kiwi vengono venduti nei mercati europei fino a novembre (in Nuova Zelanda al momento è primavera, perciò stanno già terminando la produzione del raccolto precedente), quindi d'ora in poi i kiwi europei prenderanno il loro posto sugli scaffali dei supermercati.

I kiwi galiziani occupano una posizione notevole sul mercato, sebbene debbano affrontare grandi competitor, come l'Italia (il maggiore produttore in Europa), la Grecia o il Portogallo.

Il mercato principale per i kiwi galiziani è la Galizia stessa e altre regioni spagnole, dal momento che il mercato domestico non è in grado di competere in termini di prezzi con quello italiano, e questo rende difficile esportare.

Fonte: laopinioncoruna.es

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto