Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nuovo laboratorio potenzia gli sforzi delle Nazioni Unite nel tenere a bada gli insetti nocivi

L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (IAEA) delle Nazioni Unite ha inaugurato un nuovo laboratorio per aiutare i Paesi a utilizzare tecniche nucleari che tengano a bada gli insetti nocivi, come le zanzare o le mosche della frutta.

Il moderno laboratorio per il controllo degli insetti (IPCL), situato a Seibersdorf, in Austria, incrementerà la capacità dell'agenzia di assistere gli Stati membri nell'applicazione della Sterile Insect Technique (SIT). Obiettivo: combattere gli insetti nocivi che diffondono malattie e danneggiano le coltivazioni.

Il SIT è una forma di controllo delle nascite degli insetti rispettosa dell'ambiente, che utilizza radiazioni per sterilizzare insetti maschi, i quali vengono allevati in massa e rilasciati nell'area interessata perché si accoppino con le femmine selvatiche. "Dal momento che non figliano - spiega l'agenzia - la popolazione dei parassiti si riduce con il tempo".

Inoltre, il nuovo laboratorio faciliterà la ricerca relativa all'applicazione della tecnica ai vari insetti, comprese le zanzare che trasmettono la malaria, lo Zika e altri virus.

"L'IPCL - ha dichiarato il direttore generale dell'IAEA, Yukiya Amano - offre un esempio tangibile degli enormi benefici pratici del campo della scienza e della tecnologia nucleari".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto