Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina

Enormi perdite per pomacee e drupacee dopo gelo e siccita'

Le basse temperature e il gelo che si sono abbattuti sulla Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina, il 21 e il 22 aprile 2017, hanno lasciato i produttori con enormi perdite di drupacee e pomacee, ora stimate a 12 milioni di euro.

Il ministero dell'agricoltura e silvicoltura ha comunicato che i danni da gelo si estendono su oltre 2.000 ettari di frutteti e vigneti a coltivazione intensiva e semi-intensiva in tutta la Repubblica. I danni maggiori hanno interessato pere, susine, mele e ciliegie.

"A peggiorare le cose anche la siccità che ha colpito i frutticoltori, che ha ridotto la produzione totale del 25%, causando 38 milioni di euro di perdite. La qualità della frutta è scarsa e la maggior parte della produzione è stata destinata al settore della trasformazione - ha affermatoBojan Kecman del Ministero dell'agricoltura - Bosnia ed Erzegovina stanno sperimentando la stessa identica situazione".



"Senza sistemi di irrigazione e di protezione dal gelo, i frutticoltori non saranno in grado di affrontare i disastri naturali e sono certo che continueranno a registrare una riduzione nella produzione anno su anno".

Per maggiori informazioni:
Bojan Kecman
Ministero dell'Agricoltura della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina
Tel.: +387 65 742 293
Email: b.kecman@mps.vladars.net
Web: bojankecman@gmail.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto