Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Diminuzione drastica di Falsa Cydia nel Capo Occidentale negli ultimi due anni

Sudafrica: i settori drupacee e melagrane si preparano alle nuove normative UE

Le nuove normative dell'UE riguardanti il False Codling Moth (FCM), il lepidottero Thaumatotibia leucotreta (Falsa Cydia), non solo saranno applicabili agli agrumi, ma influenzeranno anche le esportazioni di pesche, nettarine, melagrane e peperoni provenienti dal Sudafrica.

Il settore drupacee ha finalizzato il progetto dei protocolli per la gestione dei nuovi regolamenti atti a contrastare l'infestazione da Falsa Cydia e i frutteti sono stati già registrati presso il Dipartimento per l'agricoltura, la silvicoltura e la pesca (DAFF) per le esportazioni verso l'UE. "Anche se il regolamento entrerà in vigore solo il primo gennaio 2018, l'inizio della stagione delle drupacee è alle porte, per cui si è dovuto agire in fretta" ha riferito Mariëtte Kotze, responsabile delle operazioni del gruppo presso l'Associazione HORTGRO.

Come per l'industria degli agrumi, il protocollo per il settore drupacee si concentrerà su un approccio sistemico di prevenzione sia nel frutteto che in fase di confezionamento, attraverso la ricognizione e il monitoraggio, nonché attraverso strategie come l'interruzione degli accoppiamenti, la disinfezione dei frutteti e altre misure di controllo mirate. Fortunatamente il raccolto di drupacee è considerato a basso rischio. I punti di ispezione nel centro di confezionamento così come l'ispezione finale andranno a completare il Peach & Nectarine FCM Management System.

Anche l'industria delle melagrane ha basato i suoi protocolli sui principi di un approccio sistemico per accertare alla consegna l'assenza di Falsa Cydia.

Di incoraggiamento è stata la drastica riduzione, negli ultimi anni, dei casi di Falsa Cydia registrata da Brent Geddes della Pomoma, azienda produttrice di melagrane. "Negli ultimi due anni non abbiamo avuto quasi nessun caso" ha affermato. "Un fenomeno particolarmente evidente nella provincia del Capo Occidentale e Settentrionale" ha concordato Jack Wittles, presidente dell'Associazione dei produttori di melagrane (POMOSA).

La diminuzione di Falsa Cydia è il risultato di una stretta collaborazione tra i produttori di drupacee, agrumi e melagrane del Capo Occidentale, dove il monitoraggio attraverso strategie come di disaccoppiamento, insieme a programmi di nebulizzazione sincronizzati tra aziende agricole di alcune aree, sembra abbiano avuto effetto.



Secondo ricerche condotte all'estero, le melagrane non possono essere sottoposte a trattamento a freddo: la cultivar Wonderful tollera temperature di spedizione non inferiori ai 5 °C, mentre le varietà Herskovitz e Akko sono sensibili a temperature inferiori agli 8 °C. L'industria sudafricana, la prossima stagione, testerà la tolleranza dei frutti a temperature di 1 °C e 2 °C, per tutta la durata del periodo di spedizione (16 giorni e oltre).

Jack Wittles dice che almeno la metà delle melagrane del Sudafrica arriva in UE e nel Regno Unito, e il resto è destinato a Medio Oriente, Estremo Oriente, Africa e isole dell'Oceano Indiano. Mentre l'organizzazione sta aspettando dati sui volumi esatti prodotti durante la scorsa stagione, nonostante la siccità si è registrato un aumento stimato del 15%.

Gli alberi di melagrane nel Capo Occidentale sono attualmente in foglia e la fioritura inizierà entro le prossime settimane.

Per maggiori informazioni:
Mariëtte Kotze
HORTGO
Tel.: +27 21 870 2900
Email: mariette@hortgro.co.za
Web: hortgro.co.za

Jack Wittles
POMASA
Tel.: +27 21 870 2900
Email: info@sapomegranate.co.za
Web: www.sapomegranate.co.za

Brent Geddes
Pomona
Tel.: +27 82 619 2700
Email: brent@pomegranatesdirect.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto