Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'Ecuador accelera le procedure dell'accordo con l'UE

Dopo la firma dell'accordo tra Ecuador e Unione Europea dell'11 novembre (vedi notizia correlata), ora si attende l'approvazione del Parlamento europeo. La delegazione ecuadoriana guidata da Jorge Glas, vice presidente della Repubblica, e Juan Carlos Cassinelli, ministro per il commercio estero, punta ad accelerare questo processo.

Il Parlamento europeo stima di rivedere l'accordo intorno al 12 dicembre, che dovrebbe entrare in vigore, in via provvisoria, il primo gennaio 2017.

L'accordo avvantaggerà i produttori di alcuni dei principali prodotti ecuadoriani destinati all'UE (tra gli altri, banane, cacao, fiori, caffè, tè, prodotti in scatola, broccoli) e avrà un impatto positivo sullo sviluppo dell'Ecuador grazie al trasferimento di tecnologia e innovazione.

Secondo i dati della Banca Centrale dell'Ecuador (BCE), tra gennaio e agosto le esportazioni verso l'UE sono state di 1,886 miliardi di dollari e hanno lasciato un saldo commerciale positivo per il Paese di 773 milioni di dollari.

Inoltre, secondo il portavoce UE Daniel Rosero, l'Europa ha in programma di aumentare i propri investimenti in Ecuador. "L'accordo offre regole di investimento migliori e, quindi, va ben al di là degli scambi commerciali".

Fonte: elcomercio.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto