Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Irlanda: aumento del 100% nella produzione di mele

I coltivatori di mele irlandesi registrano un raccolto abbondante per questa stagione. Con la primavera anticipata e il bel tempo autunnale è stata segnalata una produzione doppia. In un'annata normale solo il 5% delle mele di origine nazionale viene commercializzato e questo rende l'Irlanda un importante mercato d'importazione.



La maggior parte delle mele irlandesi sono coltivate nella zona meridionale e sud-orientale del Paese, grazie a un clima mite e a piogge scarse. La produzione commerciale di mele si sviluppa su superfici coltivate di pari entità per sidro, industria culinaria e mele da consumo fresco, su circa 700 ettari totali. Con Traas della The Apple Farm stima che la produzione (sidro escluso) totalizzerà tra le 12mila e 15mila tonnellate quest'anno, con un incremento registrato in tutte e tre le categorie, un buon colore e una qualità elevata.

Con ha osservato: "È interessante perché abbiamo notato che le primavere irlandesi stanno cominciando molto prima rispetto a vent'anni fa e questo porta al contempo vantaggi e svantaggi; una primavera precoce genera una fioritura anticipata, mettendo gli alberi maggiormente a rischio di danni provocati dal gelo durante il delicato periodo. Il clima favorevole di quest'autunno ha significato temperature leggermente più elevate durante il giorno, ma ha portato anche a livelli notturni più freddi, che, se combinati, generano un ottimo colore dei frutti".

Bramley è la tipologia più comune di mele utilizzata in cucina e coltivata in Irlanda. Per quanto riguarda le mele da consumo fresco, le più importanti sono Elstar, Jonagold, Jonagored (la più popolare) e Red Prince, oltre ad alcuni quantitativi di Cox's Orange Pippin.

"La mela più venduta in Irlanda è la Gala, che purtroppo non è adatta ad essere coltivata nel clima irlandese - ha sottolineato Con - Tuttavia, se si dovesse chiedere ai consumatori di scegliere una mela, molto probabilmente nominerebbero la Pink Lady, per via delle campagne marketing in televisione e in radio".



Con ha dichiarato che, insieme ad altri coltivatori dell'Associazione irlandese dei melicoltori, si sta cercando di portare avanti una commercializzazione coordinata, soprattutto in seguito all'attuale aumento della produzione.

"Per quest'autunno - ha concluso Con - speriamo di essere coinvolti come gruppo in ricerche di mercato con Bord Bia; l'obiettivo è concentrarsi su ciò che alla fine potremmo essere in grado di fare insieme. I coltivatori irlandesi rappresentano una parte molto piccola del mercato globale delle mele e non c'è bisogno di essere in competizione diretta gli uni con gli altri. Sul mercato c'è abbastanza spazio per tutti".

Negli ultimi anni, in Irlanda si è venuta a creare una consapevolezza molto più marcata per l'acquisto di prodotti locali, in particolare per mele, pomodori, fragole e patate.

Per maggiori informazioni:
Con Traas
The Apple Farm
Tel.: +353 52 7441459
Fax: +353 52 7442774
Email: con@theapplefarm.com
Web: theapplefarm.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto