Ungheria: una strategia per incrementare la produzione ortofrutticola

In Ungheria la produzione annuale di frutta e verdura potrebbe aumentare di un milione di ton grazie a una strategia del Ministero dell'Agricoltura (FM). Se si dovesse realizzare questo obiettivo, si potrebbe arrivare alla creazione di 100mila nuovi posti di lavoro.

Il vice ministro dell'Agricoltura, István Nagy, ha affermato che con questa nuova strategia il locale dicastero all'agricoltura mira a una crescita della produzione interna rispetto alle 2,5 milioni di ton annue attualmente prodotte dal settore. La resa media per gli ortaggi aumenterebbe del 35%, mentre quella della frutta del 70%. In questo modo, la resa per ettaro dell'Ungheria potrebbe superare la media UE. Dei 100mila nuovi posti di lavoro che potrebbero essere creati nel settore ortofrutticolo, l'80% si inserirebbe nella produzione, mentre il restante 20% andrebbe a incidere sul settore della trasformazione.

Inoltre, il governo farà pressioni per incrementare la quota di prodotti ungheresi in vendita nella distribuzione al dettaglio. Il ministero ha dichiarato anche che sempre più consumatori si stanno interessando a stili di vita sani e a materie prime naturali e di qualità e questi prodotti di alta qualità potrebbero svolgere un ruolo chiave nel settore ortofrutticolo ungherese e garantire un aumento nei consumi dei volumi di produzione interna.

Fonte: agrarszektor.hu

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto