Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nuova Zelanda: rendimenti record per i produttori di kiwi Zespri

I rendimenti record per ettaro dei kiwi Green e Organic Green attesi per questa stagione - rispettivamente 52.987 e 42.207 dollari - sono dovuti a una combinazione di minore offerta, condizioni di mercato favorevoli e forti vendite di fine stagione.

L'amministratore delegato di Zespri, Lain Jager, ha commentato dicendo che tali risultati sono dovuti all'ottimo lavoro svolto da produttori, settore post-raccolta, team Zespri onshore e nei mercati, e dai partner in campo distributivo e commerciale.

Il risultato totale è comunque dato da fattori unici. "La scarsa disponibilità di kiwi Green dal Cile e di Gold dalla Nuova Zelanda ha agito sui prezzi, mentre la politica di copertura del rischio di cambio attuata da Zespri ha mitigato il corso valutario forte del dollaro neozelandese".

L'ultima previsione di dicembre 2014 riferisce un ritorno economico per singolo vassoio di kiwi Green in aumento di 20 cent per un totale di 5,91 dollari, la cifra più alta dal 2003. Questo incremento riflette la minore perdita di frutta in Europa e Giappone e i limitati reclami sulla qualità da parte di Europa e Asia orientale. Zespri stima che una combinazione di vendite e prezzi forti con un fine stagione precoce, che ha permesso la riduzione delle vendite promozionali, abbiano aggiunto circa 60 cent al ritorno economico finale della varietà Green.

La previsione sul ritorno economico per singolo vassoio di kiwi Organic Green è incrementata di 28 cent arrivando così a 7,09 dollari; quella della varietà Gold è aumentata di 15 cent fino a raggiungere 9,72 dollari, supportata da un prezzo medio più alto in Asia orientale. Inoltre, si stimano 14 cent in più per il kiwi Green14, pari ad un ritorno economico per singolo vassoio di 7,12 dollari.

Traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto