Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Massimo Pavan: "Temo un appiattimento del mercato delle carote"

"Nonostante una buona qualità e rese soddisfacenti per la carota italiana coltivata nella piana del Fucino (in Abruzzo), il commercio appare appesantito da una richiesta carente sul fronte dei consumi. I prezzi alla produzione risultano perciò molto bassi." E' quanto riferisce a FreshPlaza Massimo Pavan responsabile commerciale area Italia dell'azienda Pef srl.


Massimo Pavan.

"Guardando alla zona di produzione del basso ferrarese, la raccolta estiva è terminata con prezzi decisamente insoddisfacenti e tra una settimana comincerà la raccolta del prodotto autunno-invernale. Si è registrato qualche problema a causa delle forti piogge al momento della prima semina, ma quelle successive hanno beneficiato di temperature miti, con giornate di sole miste a piogge che hanno favorito la produzione della carota. I volumi stimati sono in linea con l'anno scorso."

Per quanto riguarda l'areale produttivo della Sicilia, il manager riferisce che le semine sono cominciate in questi giorni.

Sulle prospettive commerciali, Pavan non è ottimista: "Temo un appiattimento del mercato, dovuto anche alla mancanza della destinazione russa, che assorbiva parecchie carote specie da Paesi Bassi e Francia. Il prodotto che, a causa dell'embargo, non potrà più varcare il confine con la Russia si riverserà sicuramente in tutta Europa creando una situazione di mercato pesante, con offerta di prodotto superiore al consumo europeo."

"A meno che non intervengano fattori riequilibranti, come ad esempio un inverno particolarmente rigido o problemi di frigoconservazione del prodotto estero, non vedo buone prospettive per il mercato della carota, sia italiano che europeo", conclude Massimo Pavan.

Contatti:
Massimo Pavan
Pef s.r.l.
Tel.: (+39) 0932 951822
Fax: (+39) 0932 952801
Cell.: (+39) 335 1249484
Email: massimop@pefsrl.net
Web: www.pefsrl.net

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto