Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Spagna: le esportazioni di agrumi flettono dopo le festivita' di San Nicola

Dopo un significativo incremento dei volumi di esportazione di agrumi spagnoli verso il Nord Europa nelle ultime due settimane, grazie alla concomitanza con le festività di San Nicola, i livelli di consumo sembrano essere di nuovo scesi a livelli inferiori, normali per questo periodo dell'anno.

Come spiega Jorge García, presidente dell'Asociex: "Le arance sono tradizionalmente usate come un regalo nei paesi dove si festeggia San Nicola (paesi Basi, Belgio e Germania). Dopo questo picco della domanda, le imprese agrumicole si dedicano in genere tutte le loro risorse per prepararsi alla campagna di Natale ma quest'anno, nonostante l'arrivo del freddo, le vendite devono ancora entrare nel vivo."

Jorge afferma di ignorare la ragione di questo calo della domanda, con "le clementine che presentano una qualità migliore che mai, a prezzi appetibili". Le grandi catene di supermercati hanno stimato un calo dal 20 al 25% rispetto allo scorso anno.

La stagione prosegue con la raccolta delle varietà di clementine come Orogrande e Clemenules, il cui prezzo ha continuato a crescere tanto che attualmente risulta la più costosa. Per quanto riguarda le arance Navelina, i prezzi rimangono bassi. I calibri sono per lo più piccoli e la buccia si presenta un po' più pallida del solito.

L'80% degli agrumi prodotti nella regione di Valencia vengono esportati in Francia, Germania, Regno Unito e Paesi Bassi, anche se le aziende sono alla ricerca di alternative per compensare l'attuale calo della domanda.

>Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto