Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Puglia, assessore Nardoni: procedure piu' snelle per la trasformazione di uva da tavola in succhi

Non più tempi lunghi per autorizzare gli stabilimenti che intendono trasformare le uve da tavola in succhi, ma una semplice comunicazione alle autorità competenti.

L'assessore all'Agricoltura della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, esordisce affermando che il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, a seguito di sollecitazioni da parte dell'Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, ha chiarito che l'attività di detenzione e trasformazione delle uve da tavola potrà essere iniziata dalla data di presentazione della dichiarazione (segnalazione) d'inizio attività agli Uffici regionali/provinciali competenti.

Quindi non più tempi di attesa di trenta giorni così come recita l'articolo 5 , comma 1 del decreto del 19 dicembre 2000 dalla richiesta di inizio attività ma l'avvio delle operazioni di trasformazione delle uve da tavola di pari passo con l'invio della comunicazione in questione.

"E' un piccolo risultato - continua l'Assessore Nardoni - dell'immediato intervento che la mia struttura ha ottenuto nel prevedere norme più snelle e semplificate a vantaggio degli operatori vitivinicoli pugliesi. E' indubbio che tale risultato non allevia la grave crisi che ha attanagliato e continua a interessare il comparto delle uve da tavola in questa campagna strana e bizzarra per uno dei prodotti tipici più importanti della nostra regione".

"L'uva da tavola - ha sottolineato il responsabile delle politiche agricole della Regione Puglia - rappresenta un settore strategico per l'ortofrutta regionale e pertanto necessita di molta attenzione da parte della componente politica in sinergia con le rappresentanze degli operatori per avviare interventi strategici tesi al controllo delle produzioni, all'aggregazione dell'offerta nonché all'introduzione di ulteriori innovazioni di processo".

"E' mia intenzione - ha concluso Nardoni - avviare un Osservatorio Statistico per iniziare a definire con puntualità le superfici destinate alla coltivazione dell'uva da tavola, le produzioni e le varietà coltivate".

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto