Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le carote riducono il rischio di frattura dell'anca nei maschi anziani

Carote contro le fratture ossee. Una nuova ricerca condotta dalla National University of Singapore ha mostrato che i carotenoidi possono ridurre le probabilità di fratture alle anche negli uomini anziani di corporatura magra. Gli anziani magri, che hanno un indice di massa corporea (Bmi) inferiore a 20, sono a maggior rischio di frattura dell'anca rispetto a quelli con un Bmi più alto.

Nello studio i ricercatori hanno esaminato l'associazione fra una dieta a base di antiossidanti carotenoidi, contenuti soprattutto in frutta e verdura con pigmento arancione e giallo, e rischio di frattura all'anca su 63.257 uomini e donne di età di 45 anni. Negli uomini, il rischio diminuiva se aumentava il consumo di vegetali che contenevano carotenoidi, in particolare betacarotene. L'effetto protettivo era maggiore negli uomini magri che non in quelli con maggiore Bme.

Viceversa, non c'era nessun legame fra l'assunzione di carotenoidi e la riduzione del rischio nelle donne, indipendentemente dal Bmi. I carotenoidi sono convertiti in vitamina A nel corpo. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Osteoporosis International.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto