Bolzano: cala Irap per chi investe nell'export

La Provincia di Bolzano fa leva anche sulle risorse fiscali per combattere la crisi economica. La Giunta provinciale, infatti, ha annunciato l'abbattimento dell'Irap per le aziende che investono sull'export.

Dopo l'annuncio di lunedì scorso, la Giunta provinciale ha confermato la riduzione dell'aliquota Irap dal 2,98% al 2,5% per le aziende virtuose nel settore dell'export. In sostanza, chi aumenterà del 5% la quota delle esportazioni sul proprio fatturato potrà beneficiare di una minore pressione fiscale.

"Si tratta di un settore molto importante per la nostra economia - ha sottolineato il presidente Luis Durnwalder - che merita un forte sostegno. L'Alto Adige esporta circa il 16% del proprio PIL, una quota superiore al Trentino (14,8%), ma inferiore alla media italiana (19%) e a quella tirolese (32%): bisogna recuperare terreno".

In Provincia di Bolzano sono poco meno di 2.000 le aziende che effettuano attività di export, ma più del 50% del fatturato internazionale "made in Südtirol" fa capo a sole 46 imprese. In totale, l'Alto Adige produce 3,32 miliardi di euro di esportazioni, mentre le importazioni hanno un valore di 4,58 miliardi.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto