Si apre la stagione del Radicchio Rosso di Treviso

Il freddo si fa attendere ma, grazie alle prime brinate, dal 1 novembre 2010 il Radicchio Rosso di Treviso è tornato a far bella mostra sulle tavole.

Considerato sinonimo di certificazione, genuinità e ricercatezza, il Radicchio Rosso di Treviso IGP è richiesto soprattutto dalle grandi catene distributive che ne garantiscono la costante presenza nei banchi frigo.

Si consolida infatti l'esportazione verso la Germania, prima importatrice di prodotti biologici, che ne riconosce l'assoluta componente naturale, verso Austria e Francia, particolarmente attente alle specialità alimentari, ma soprattutto verso i paesi dell'est, con la Russia come realtà emergente che dimostra un forte interesse, esigendone sempre maggiori quantità.

Intanto il Consorzio Tutela Radicchio Rosso di Treviso e Variegato di Castelfranco continua la propria attività di comunicazione in rubriche televisive enogastronomiche e promozione presenziando e facendo parlar di sé ad alcuni dei più rilevanti eventi e fiere nazionali ed internazionali, quali Fruit Logistica a Berlino, la fiera di Anuga ed altre.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto