Sia il 2008 che il 2009 sono state buone annate per la produzione melicola della Turchia. Nel 2009 si è registrato un aumento di circa il 7%, raggiungendo quota 2.750.000 ton; anche per il 2010 i dati dovrebbero essere positivi.

Quasi la metà delle mele coltivate in Turchia sono di varietà Red Delicious (Starking) e circa un terzo sono Golden Delicious. Tra le varietà autoctone, Amasya è la più popolare e rappresenta circa il 10% della produzione totale. Le varietà Granny Smith, Fuji, Gala, Jonagold, Braeburn diventano sempre più popolari, in particolare tra i produttori che ne vedono le opportunità di export. Circa il 90% delle mele turche è destinato al mercato del fresco. Inoltre le mele vengono anche trasformate in succhi e conserve.



Il 2009 è stata una buona annata anche in termini di exportazioni. Si è passati da 24.000 ton del 2008 a 91.000 ton del 2009. L'Iraq rimane il principale importatore con una quota del 62% e resterà un importante mercato per le mele turche anche nel 2010.

Clicca qui per il rapporto completo dell'USDA (in lingua inglese, formato .pdf).