Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Marlene® festeggia i primi 15 anni di un brand celebre per natura

Tutto ebbe inizio nell'ottobre di quindici anni fa, quando nelle valli dell'Alto Adige/Südtirol il Consorzio VOG di Terlano (provincia di Bolzano) decise di comunicare in modo unitario la ricchezza varietale e la qualità delle mele coltivate dai 5.600 soci delle sue 18 cooperative. Fu quello il primo capitolo della storia del marchio Marlene®, che oggi rappresenta uno dei brand più noti del panorama ortofrutticolo nazionale e che incarna i valori di freschezza, bontà, piacere, natura, qualità e varietà di produzione di ben 11 tipologie di mela.

Marlene®, 15 anni di comunicazione
Dal 1995 sono state numerose le tappe che hanno decretato il successo del bollino Marlene®, la cui notorietà si è consolidata nel tempo grazie a celebri campagne di comunicazione che hanno conquistato il cuore e l'affetto del pubblico italiano.

In quell'anno, accompagnate da un simpatico serpentello azzurro (immagine a sinistra), le prime 5 tipologie di mele Marlene® fecero il loro debutto su TV, stampa, radio e sui materiali per gli allestimenti dei punti vendita nazionali con il claim "Marlene®, il gusto di cambiar mela". L'invito ad assaggiare e scoprire l'intera gamma dei frutti divenne ancora più accattivante nel 2001, quando nacque lo slogan "Marlene®, il piacere di cambiar mela" che decretò l'importanza di uno dei fattori di successo della marca, ovvero la ricca offerta varietale.

Due anni dopo il pay off "Dall'Alto Adige Marlene®. La passione per le mele" celebra invece i valori della provenienza geografica dei frutti e della dedizione alla qualità messa in campo giornalmente dai 5.600 soci produttori del Consorzio VOG.

Risale invece all'autunno 2002 la messa in onda dello spot del lancio della mela dall'albero direttamente nella mani del negoziante, che la riceve con un guantone da baseball. Una campagna televisiva che raccolse numerosi consensi, proiettando Marlene® ai vertici del gradimento dei consumatori.

Nel 2005 il legame fra le promesse della marca e l'origine dei frutti si rafforza ulteriormente, grazie all'ottenimento della indicazione "Mela Alto Adige IGP / Südtiroler Apfel g.g.A" da parte della Unione Europea e che dal 2006 accompagna ben 11 varietà di mele coltivate dal VOG.

L'anno successivo nasce infine "L'Albero delle mele Marlene®", il character che simboleggia i valori di tradizione, naturalità e autenticità della produzione. Una icona che sintetizza in una unica immagine i concetti alla base del brand, ovvero gusto, piacere, natura, qualità e varietà.

E' di tre anni fa, infine, l'ultimo capitolo della storia di Marlene®, che per la prima volta nella sua storia ha superato i confini italiani per raggiungere la Spagna, dove è stato lanciato nel 2008 riscuotendo fin da subito un enorme successo.

Marlene® oggi: qualità, innovazione e attenzione per l'uomo e l'ambiente
Marlene® è oggi molto di più di una marca. In quindici anni il bollino azzurro dei frutti raccolti dai soci del Consorzio VOG è infatti diventato il simbolo di una filosofia produttiva che poggia su solide basi fatte di qualità, sicurezza, innovazione e rispetto dell'uomo e dell'ambiente.

La filiera delle mele Marlene® si basa su precisi standard che, passo dopo passo, del campo allo scaffale, definiscono i criteri di qualità. Nei campi la produzione è disciplinata dalle direttive per la produzione integrata e dopo essere state raccolte a mano le mele vengono conferite ai magazzini delle Cooperative, dove vengono controllate e codificate per garantirne la completa tracciabilità.

Lungo questo percorso di qualità, sono numerosi gli accorgimenti messi in atto per ridurre al minimo l'impatto ambientale dei processi produttivi. Soluzioni innovative come la confusione sessuale dei parassiti delle piante consentono oggi di ridurre in modo consistente l'utilizzo dei fitofarmaci e diminuire il numero dei trattamenti sulle piante.

Lungo le linee di lavorazione, per ridurre gli sprechi d'acqua, sono state introdotte tecniche di filtrazione e di recupero con un risparmio idrico che in alcuni casi ha raggiunto l'85%. Sono già 12, inoltre, le Cooperative socie del Consorzio ad aver installato sui tetti dei propri magazzini pannelli fotovoltaici per la produzione di energia pulita, che in alcuni casi tocca i 1,5 milioni di kWh all'anno, con una riduzione dell'emissione di CO2 nell'atmosfera che per alcune Cooperative supera le 1.300 tonnellate.

Contatti:
E-mail: info@vog.it
Web: www.marlene.it - www.vog.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto