Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

GreenMed: l'ortofrutta cresce, ma teme l'Oriente

Il mercato dei prodotti freschi nel Mediterraneo è una risorsa non solo per la regione, ma anche a livello globale, vista l'unicità di alcune sue produzioni ortofrutticole e le maggiori esigenze alimentari di una popolazione mondiale in costante crescita. E' quanto sottolinea uno studio del GreenMed Forum.

Nel rapporto - pubblicato in occasione del secondo meeting internazionale del GreenMed forum in Egitto a maggio - si rileva che la produzione ortofrutticola globale è aumentata del 31% a partire dal 1997, passando dai 1.545 ai 2.025 milioni di tonnellate metriche prodotte. Tutto ciò in risposta ad una crescita costante della domanda di prodotti freschi a partire dal 1950.

E il mercato dei Paesi del Mediterraneo sta rispondendo bene, stando ai dati di GreenMed. In primis l'Egitto, il cui settore ha visto un trend di crescita del 46%, dalle 17.157 tonnellate di merci fresche prodotte nel 1997 alle 25.080 del 2007. Segue la Turchia, dove la produzione è cresciuta del 23%, passando da 33.354 a 41.279 tonnellate prodotte a partire dal 1997. Anche il settore spagnolo ha segnato un +10%, dalle 28.491 alle 31.393 tonnellate prodotte sempre a partire dal 1997. Rimane indietro invece l'Italia, dove si registra solo una crescita del 0,1%.

I prodotti maggiormente richiesti, non solo per il mercato interno del Mediterraneo ma anche per le esportazioni mondiali, sono i pomodori, con un aumento del 33% nella produzione, seguiti da meloni, +22%, e mele, +10,4%. Proprio i valori delle esportazioni verso gli altri mercati regionali hanno registrato una notevole crescita, circa del 40% a partire dal 1998.

Secondo GreenMed, tuttavia, nei prossimi anni i prodotti freschi del Mediterraneo saranno costretti a subire una competizione sempre più crescente da parte delle merci provenienti da altre aree, prime fra tutte quelle dai colossi Cina e India. Negli ultimi anni, infatti, il volume delle esportazioni di questi Paesi è cresciuto ad un ritmo impressionante: l'India ha addirittura segnato una crescita delle esportazioni del 110% a partire dal 1997. Una concorrenza che può essere arginata, dicono gli analisti di GreenMed, solo incrementando la competitività del mercato ortofrutticolo mediterraneo: le chiavi sono il potenziamento della logistica, lo sviluppo della vendita all'ingrosso ed un maggior rigore nelle norme relative agli standard di qualità.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto