Puglia: buoni risultati anche per l'uva Red Globe coltivata in vaso



L'imprenditore Giannangelo Boccuzzi, che opera in agro di Rutigliano (Bari), ha raccolto il 5 settembre scorso un'ottima uva da tavola della cultivar Red Globe da piante franche di piede coltivate senza suolo, in un terreno sul quale la vite si era succeduta a se stessa per decenni e per diversi cicli di produzione, con conseguenti problemi di stanchezza e di presenza di nematodi e virus.


Uva Red Globe coltivata in vaso. Foto scattata il 5 settembre 2011.

La produzione di Red Globe è stata stimata in circa 4 kg per pianta (oltre 40 t/ha), grazie a grappoli e bacche di grosse dimensioni. Anche la qualità dell’uva è risultata buona avendo fatto registrare bacche con contenuto di solidi solubili totali di 15-16 gradi Brix, di buon sapore, bell’aspetto e prive di residui antiparassitari.


Uva Red Globe coltivata in vaso. Foto scattata il 5 settembre 2011.

Il ricercatore Pietro Santamaria dichiara: "In precedenza, come abbiamo avuto modo di segnalare su FreshPlaza, erano state raccolte con ottimi risultati le varietà precoci Victoria (vedi qui) e Black Magic (vedi qui) coltivate sempre con la stessa tecnica e nell’ambito del progetto di ricerca e sperimentazione cofinanziato dal MIPAAF Coltivazione idroponica dell’uva da tavola: potenzialità per il futuro della coltura".

Per maggiori informazioni:
Dr Pietro Santamaria
Dipartimento di Scienze delle Produzioni Vegetali
Università degli Studi di Bari
Via Amendola, 165/A
70126 Bari
Tel.: (+39) 080 5443098/4
Fax: (+39) 080 5442976
Email: santamap@agr.uniba.it
Web: noria.ba.cnr.it
Web: www.ortaggipugliesi.it

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto