Gonzalo González - HZPC:

"Le patate da semina più richieste sono quelle più piccole e quest'anno sono abbondanti"

Quest'anno il meteo è stato decisivo per molte campagne europee, in particolare quella delle patate. Questo alimento base è stato colpito da un'estate insolitamente calda e secca in tutto il continente (con l'eccezione dei Paesi Bassi, secondo gli ultimi dati). Le rese per ettaro e i calibri ne hanno risentito, e lo stesso si può dire della redditività delle aziende agricole, che devono far fronte a spese straordinarie di irrigazione o stoccaggio. Anche la Spagna non si è salvata da questa situazione.

"In generale, le rese sono diminuite a causa delle alte temperature che hanno colpito tutte le varietà di patate, sia da consumo che da semina. Quando viene superata la temperatura ottimale, le piante interrompono il loro sviluppo vegetativo, quindi le rese in Spagna sono rimaste intorno a 45 tonnellate per ettaro, una media inferiore rispetto agli altri anni", ha affermato Gonzalo González, della HZPC. "Tuttavia, questo è uno dei motivi per cui i prezzi delle patate sono ai livelli attuali".

"Per quanto riguarda le patate da semina, le produzioni si sono molto ridotte, anche se la quantità finale di sementi non è diminuita. Infatti, il volume più basso è una conseguenza del minor peso per unità di patate, in quanto quest’anno i calibri sono più piccoli, ma abbiamo ottenuto un numero maggiore di unità", ha detto Gonzalo. "Pertanto, non ci sarà alcun problema nella fornitura di sementi per le prossime semine in Spagna. Sarà solo il meteo a determinare la superficie che verrà piantata a patate. Quest'anno è del tutto imprevedibile. Se a dicembre pioverà, la superficie coltivata potrebbe persino aumentare nelle zone più precoci ma, in caso contrario, potrebbe esserci una drastica riduzione. Abbiamo semplicemente bisogno che piova. Solo la pioggia può ribaltare la situazione".

La resistenza climatica è uno degli aspetti su cui si lavora nei programmi di miglioramento genetico
Nel caso delle patate da semina, Gonzalo ha affermato che il fatto che in questa stagione siano disponibili calibri più piccoli, lungi dall'essere uno svantaggio, potrebbe in realtà essere considerato un vantaggio. "Solitamente le patate da semina vengono selezionate per calibro: tra 28 e 35, tra 35 e 50 e oltre 50, che sono calibri adatti al taglio e richiedono macchinari più specifici. Tuttavia, le sementi più richieste (e più costose) tendono ad essere quelle più piccole perché offrono una maggiore resa per superficie. Per gli impianti extra-precoci e per la zona di Castiglia, le patate da semina di calibro 28-35 sono, infatti, le più adatte", ha affermato Gonzalo.

HZPC è specializzata nel segmento delle patate da semina, posizionandosi come leader mondiale nel miglioramento genetico, marketing e sviluppo di concept. Quest'anno, l'azienda olandese era presente al Fruit Attraction per mostrare i suoi ultimi sviluppi nelle varietà con resistenze integrate. "Una dei più importanti è la Libra, una varietà precoce con una buona quantità di sostanza secca, destinata al lavaggio, con un ciclo intermedio tra quella precoce della Colomba e la Lucinda, che ha un ciclo medio-tardivo. Un'altra varietà eccezionale è la Rashida, destinata al mercato tradizionale ma adatta anche al mercato del lavaggio, con un ciclo medio, un'ottima qualità e un'elevata resistenza ai virus".

"La Rashida è anche molto resistente alla siccità e alle condizioni climatiche avverse, così come la Quintera e la Camelia, due varietà più orientate ai mercati dell'Europa centrale e dell'Africa, meno esigenti quando si tratta di input come la fertilizzazione o l'irrigazione".

È sempre più importante sviluppare varietà che si adattino a tutti i tipi di clima e alle condizioni più estreme associate al cambiamento climatico, e "lo sviluppo di questo tipo di resistenza è proprio uno dei fattori su cui si lavora nei programmi di miglioramento genetico", ha detto Gonzalo.

HZPC commercializza un'ampia gamma di varietà adatte alle condizioni di coltivazione locali di ogni destinazione, in tutti i continenti, offrendo "soluzioni che anticipano dinamicamente le sfide climatiche, culturali e commerciali affrontate da tutta l’industria alimentare", ha dichiarato l'azienda.

"Per ora, le patate da semina commercializzate in Spagna provengono principalmente dai Paesi Bassi e dalla Francia. In Spagna non produciamo ancora patate da semina, ma stiamo studiando la possibilità di produrle presto nell'area di Alava", ha concluso Gonzalo.

Per maggiori informazioni:
HZPC
Edisonweg 5 8501 XG Joure - Paesi Bassi
+31 (0)513 48 98 88
info@hzpc.com
www.hzpc.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto