Chesen BioChem

"Vogliamo aiutare i coltivatori a ridurre le scottature superficiali sulle mele Granny Smith"

La varietà di mele "Granny Smith" ha una buccia verde chiaro che a volte presenta delle piccole macchie. Ci sono anche mele Granny Smith leggermente rosate. La Granny Smith è croccante e succosa e leggermente acidula. Inoltre, rispetto ad altre varietà, non diventano marroni subito dopo essere state tagliate, il che le rende una varietà molto adatta a pietanze cotte o crude. Chesen BioChem è un produttore specializzato di prodotti per il mantenimento della freschezza. La portavoce dell'azienda, Cathy, ha recentemente parlato del loro prodotto per la conservazione delle mele: PlanFresh.

"Sebbene le mele Granny Smith siano molto apprezzate dai consumatori di tutto il mondo, anche questa varietà ha un problema: sono a rischio scottature, un disturbo fisiologico che si verifica durante la conservazione a freddo a lungo termine. Il frutto è molto soggetto a scottature che influiscono negativamente sulla qualità. La vulnerabilità alle scottature superficiali e il volume di produzione in rapida crescita delle Granny Smith nelle aree di produzione di tutto il mondo, preoccupano sempre più operatori".

Alla domanda su cosa sia realmente la scottatura superficiale, Cathy ha risposto: "Ci sono molte tipologie di danno che possono portare a sintomi simili sulla buccia del frutto. Osserviamo spesso la scottatura nera, una macchia nera ben definita che si trova quasi sempre nella parte rossastra della buccia del frutto. Questo è in realtà un tipo di scottatura solare che si verifica spesso quando le mele non vengono conservate correttamente durante il periodo della raccolta. Questi macchie nere vengono spesso confuse con le scottature superficiali. Inoltre, quando le mele Granny Smith sono molto mature e vengono urtate o sfregate l'una contro l'altra, l'attrito provoca anche macchie nere, che possono essere confuse per scottature superficiali. Quella che la gente chiama scottatura superficiale, spesso non lo è".

"La scottatura superficiale può verificarsi nelle prime 6-8 settimane dopo la raccolta, ed è allora che le misure preventive sono più importanti. Le condizioni di conservazione sono fondamentali per la prevenzione delle scottature superficiali. Prima di applicare l’1-MCP alle mele Granny Smith, è necessario assicurarsi che siano state raccolte al giusto grado di maturazione. Raccogliere le mele Granny Smith quando sono ancora acerbe è una delle principali cause di scottatura superficiale. Inoltre, la scottatura superficiale si verifica soprattutto nelle parti verdi delle mele, non dove il colore è più rosato. L'esposizione al sole riduce la sensibilità alle scottature superficiali".

"I magazzini ad atmosfera controllata aiutano anche a ridurre le scottature superficiali. Il basso contenuto di ossigeno e l'elevata CO2 sono efficaci inibitori delle scottature superficiali. Tuttavia, una concentrazione di CO2 del 5% o più, è la misura più efficace contro le scottature superficiali, ma molte specie di mele vengono danneggiate se sottoposte a concentrazioni di CO2 superiori al 5%. La cosa migliore è quindi abbassare la concentrazione di ossigeno. L'atmosfera controllata è un metodo eccellente per ridurre le scottature superficiali, perché è possibile creare rapidamente le condizioni ideali. Quando si verifica un ritardo nella chiusura dello spazio di stoccaggio o l'atmosfera non viene controllata rapidamente, aumenta il rischio di danni superficiali dopo lo stoccaggio".

Cathy ha anche parlato dell'impatto dell’1-MCP sulla riduzione delle scottature superficiali. "Siamo ansiosi di discutere con gli operatori interessati dell'impatto sui frutti dopo lo stoccaggio. Il principale elemento attivo di PlanFresh è l’1-MCP, che occupa i recettori dell'etilene nelle mele e quindi rallenta il processo di maturazione che si verifica quando l'etilene si lega ai recettori dell'etilene. L’1-MCP può inibire efficacemente il processo di maturazione delle mele Granny Smith, limitare la produzione di etilene e fermare lo sviluppo di scottature superficiali".

"Inoltre, le mele Granny Smith che sono state trattate con l’1-MCP rimangono compatte e conservano il loro sapore asprigno. Molti studi ed esperimenti pratici dimostrano che l’1-MCP è più efficace di altre soluzioni post-raccolta e per il mantenimento della freschezza. Allo stesso tempo, l’1-MCP aiuta anche a evitare le scottature superficiali. La combinazione 1-MCP e atmosfera controllata, è l'approccio più diffuso per mantenere fresche le mele Granny Smith in magazzino. Questa combinazione consente di ottenere il miglior risultato in termini di conservazione della frutta fresca, e aiuta a inibire anche lo sviluppo di scottature superficiali”.

La Chesen BioChem è specializzata in prodotti chimici agricoli per soluzioni di mantenimento della freschezza nel post-raccolta. Il team dell'azienda ha sempre lavorato duramente per promuovere l'uso degli ormoni vegetali, e i prodotti della Chesen BioChem sono registrati in vari mercati esteri. "Attualmente stiamo cercando partner strategici interessati alla distribuzione dei prodotti PlanFresh e di altri prodotti chimici per l'agricoltura".

Per maggiori informazioni:
Cathy
Chesen BioChem
Tel.: +86 18133609421
Email: sales@chesenbio.com
Web: www.chesenbio.com


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto