Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Glifosato: l'EFSA e l'ECHA aggiornano le tempistiche per le valutazioni

Le consultazioni svolte dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) e dall’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) sul progetto di valutazioni del glifosato hanno generato un numero di osservazioni senza precedenti, a conferma dell’elevato interesse nei confronti di questa sostanza. Il livello di partecipazione del pubblico sottolinea l’importanza della trasparenza nella valutazione delle sostanze attive nell’Unione europea.

Il contributo ricevuto dalle consultazioni, unitamente alle risposte del richiedente, ossia il gruppo per il rinnovo del glifosato (Group on the Renewal of Glyphosate, GRG in breve) pervenute all’EFSA a seguito della sua richiesta di informazioni supplementari, hanno aggiunto una quantità significativa di informazioni a un fascicolo che già conteneva un volume di dati scientifici ben più ampio di quello generalmente disponibile per questo tipo di valutazioni.

Le informazioni supplementari saranno oggetto di attento esame da parte del gruppo di valutazione sul glifosato (Assessment Group on Glyphosate, AGG in breve), costituito da quattro Stati membri dell’UE (Francia, Ungheria, Paesi Bassi e Svezia), che è nella fase di aggiornare il progetto di relazione di valutazione del rinnovo iniziale.

In tale contesto l’EFSA e l’ECHA hanno rivisto le tempistiche per le rimanenti fasi del processo di nuova valutazione.

Classificazione dell’ECHA
Il comitato per la valutazione dei rischi (RAC) dell’ECHA discuterà la classificazione di pericolo del glifosato nel corso della riunione plenaria del 30-31 maggio, prendendo in considerazione la cancerogenicità, la genotossicità, la tossicità per lo sviluppo e la tossicità per la riproduzione nonché la classificazione ambientale. Il parere del RAC sarà messo a disposizione dell’EFSA e pubblicato sul sito web dell’ECHA entro 8-10 settimane (ossia tra la fine di luglio e la metà agosto 2022). L’EFSA prenderà in considerazione il parere del RAC nel corso della revisione paritaria del progetto di relazione di valutazione del rinnovo.

Revisione paritaria dell’EFSA
L’EFSA ha ricevuto 368 risposte alla sua consultazione pubblica, molte delle quali corredate di diverse osservazioni. L’EFSA ha ricevuto inoltre circa 2 400 osservazioni da parte di esperti degli Stati membri e del GRG. Tali contributi hanno prodotto un fascicolo di circa 3 000 pagine, che dovrà essere esaminato dal GRG e successivamente dall’AGG e che costituirà la base per la redazione del progetto di relazione di valutazione del rinnovo aggiornato.

L’AGG ha informato l’EFSA riguardo alla sua intenzione di presentare tale progetto di relazione aggiornato entro il 30 settembre 2022. L’EFSA potrà quindi tenere le riunioni per la revisione paritaria sui pesticidi con gli esperti degli Stati membri a novembre e dicembre 2022 e completare le sue conclusioni nel luglio 2023. In tali conclusioni l’EFSA valuterà tutti i possibili rischi che l’esposizione al glifosato potrebbe comportare per gli esseri umani, gli animali e l’ambiente.

Le tempistiche aggiornate scaturiscono dall’obbligo di considerare in maniera approfondita tutte le osservazioni pervenute.

Fonte: www.efsa.europa.eu


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto