Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Si temono nuovi scioperi?

Nervosismo al mercato ortofrutticolo di Vittoria

"La ripresa dei trasporti per ora sembra aver influenzato relativamente prezzi e mercati, ma il clima lavorativo è tutt'altro che sereno". A dirlo è Giorgio Puccia, concessionario ortofrutticolo dell'Ortomercato di Vittoria, che precisa: "Siamo andati sotto abbondantemente solo con alcuni prodotti come melanzana e zucchina, forse perché gli stock di magazzino hanno saturato i mercato. Anche se una flessione, non troppo marcata, si registrava già nei giorni scorsi".

Giorgio Puccia

E' evidente che la produzione siciliana sia molto ricercata sui mercati nazional ed esteri, in questo frangente, tant'è che le forniture, soprattutto per i prodotti commodity, cioè quelli di base, hanno ripreso il loro andamento. Ciò non vuol dire che il colpo non sia stato accusato e che non ci siano state perdite ingenti dopo quattro giorni di stop forzato, anzi! Ma la reazione dei mercati alla ripresa è stata positiva e questo è un buon segnale incoraggiante sul piano commerciale. Purtroppo però resta qualche dubbio, come vedremo nel prosieguo dell'intervista.

"Per ora reggono bene quasi tutti i segmenti di pomodoro - spiega Puccia - e direi benissimo quelli a bacca piccola, con addirittura una ripresa del ciliegino che sabato 26/02/2022, in chiusura di settimana, segnava un prezzo medio di 2,06 euro al kg, contro l'1,86 del giorno prima e l'1,51 del 18/02/2022 ovvero esattamente una settimana prima, cioè quando lo sciopero doveva ancora cominciare".

"Diverso l'andamento - riferisce l'esperto - per la zucchina, che segna in chiusura di settimana 0,38 euro al kg per la verde scura e quota 0,43 per la verde chiara. Solo una settimana prima eravamo al doppio del prezzo e, a metà gennaio, anche al di sopra dei 2 euro/kg".

"L'andamento della melanzana - racconta Puccia . ha avuto diverse oscillazioni, a seconda del segmento, mantenendo buoni standard di prezzo, ma in chiusura della settimana scorsa le quotazioni si sono adagiate a mezzo euro per kg, con punte al ribasso di 30 e 40 centesimi di euro al kg, per la tonda, lasciando valori più alti per le altre tipologie".

Uno dei viali del Mercato di Vittoria

"Quel che ci lascia poco sereni, rendendo il clima lavorativo molto nervoso - ha specificato il concessionario ortofrutticolo di Vittoria - è la paventata ripresa delle manifestazioni degli autotrasportatori, che non hanno raggiunto ancora del tutto i loro obiettivi. Se dovessero riprendere i blocchi, significherebbe il disastro per la nostra economia. Un altro colpo del genere non lo potremmo sopportare e sarebbe l'ennesimo fallimento della politica. In un momento storico che vede i confini dell'Europa interessati da una guerra, la logistica diventa fondamentale per gli approvvigionamenti non solo di ortofrutta, ma di tutti quei bene essenziali per la vita quotidiana di territori vastissimi. La Sicilia non può permettersi di diventare il martire che immola la propria vita socioeconomica per gli egoismi di singole categorie".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto