Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

"Terra Mia Italia", al via un progetto solidarietà

Terra Mia Italia vuole essere un marchio etico che si nutre di buone pratiche, con l'obiettivo di puntare non solo alla valorizzazione di prodotti e specialità agroalimentari, ma anche di promuovere l’aspetto sociale delle proprie iniziative.

Marco Bellucci

"Abbiamo elaborato un progetto organico, che sintetizza nel concetto di Solidarietà la sua linea guida. Una solidarietà intesa non come categoria astratta, bensì basata sul presupposto concreto che alcune referenze - che commercializzeremo a marchio dei produttori e di Terra Mia Italia - saranno il risultato del lavoro di persone diversamente abili. Parliamo di individui autistici o affetti dalla sindrome di Down o, più in generale, rappresentanti delle categorie a rischio, come le donne". Così Marco Bellucci, presidente di Terra Mia Italia e consulente di settore, impegnato in più ruoli, in Italia e all’estero, nella valorizzazione dei prodotti agroalimentari nazionali. (Vedi articolo correlato) 

Gli stessi cesti regionali a marchio Terra Mia Italia - costituiti da un paniere di eccellenze tipiche dei produttori calabresi - vedranno la loro realizzazione da parte delle suddette categorie, con modalità che si andranno via via a definire.

"Una vera e propria mission etica, intesa ad affermare quanto siano importanti, anche nel mondo della produzione ortofrutticola, le sinergie con categorie svantaggiate, in quanto in grado di esprimere 'il bello e la qualità' più di quanto si sappia cogliere o anche solo immaginare".

In tale direzione, Terra Mia Italia sta creando sinergie con le associazioni territoriali e del terzo settore che si occupano di tali categorie, al fine di attuare e rendere operativo il progetto, che prevede l’inserimento di soggetti fragili all’interno delle OP (organizzazioni dei produttori), con modalità e tempistiche ancora da definire e ogni volta personalizzate in base alle esigenze delle aziende ospitanti.

"Il nostro progetto solidale - conclude Marco Bellucci - si svilupperà inizialmente in alcune regioni italiane tra cui: Calabria, Puglia, Sicilia, Basilicata, Lazio e Piemonte e potrà contare, per la logistica, anche sul magazzino che stiamo ultimando a San Ferdinando (RC), quale base per il confezionamento dei prodotti che verranno realizzati dalle persone rientranti nelle categorie prima elencate. Le stesse potranno operare, con regolare retribuzione  seguendo tutti i protocolli legati all'attuale emergenza pandemica. I prodotti saranno commercializzati con il marchio di chi partecipa all’iniziativa, affiancato da quello di Terra Mia Italia. L'intero fatturato, al netto delle spese vive sostenute, verrà reinvestito nello stesso progetto, per incrementare il ciclo virtuoso e solidale delle buone pratiche".

Per maggiori informazioni:  
Terra Mia Italia
Marco Bellucci
+39 331 7561189
+39 011 0681810
info@terramiaitalia.org
www.terramiaitalia.org

Divisione Blockchain
Walter Fiorito
+39 344 2504196


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto