Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nella stagione estiva, Aldi prevede di aumentare le vendite di frutta del 10% in Spagna

Aldi acquisterà un totale di 10.900 tonnellate di frutta di stagione di origine domestica tra aprile e settembre, mesi in cui prevede di aumentare le vendite di frutta di oltre il 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

In tonnellate, ad eccezione di meloni e angurie, i frutti più venduti nell'ultimo anno sono stati pesche, nettarine e pesche piatte (paraguayos)

La catena di supermercati acquista frutta estiva principalmente dai fornitori di Andalusia, Murcia, Catalogna, Aragona ed Estremadura. In particolare, l'azienda acquista meloni e angurie dai fornitori di Almeria; pesche, nettarine, albicocche, ciliegie, susine, meloni e angurie di Murcia; nettarine, ciliegie, pesche, pesche piatte e susine di Lleida; pesche e ciliegie di Tarragona; susine, pesche piatte, nettarine, nettarine piatte (platerinas) e pesche dell’Aragona; pesche piatte, ciliegie e susine dell'Estremadura, e nespole di Granada.

Secondo la terza edizione dell'Osservatorio sui prodotti freschi di Aldi 2021, nel corso del 2020 i prodotti ortofrutticoli hanno rappresentato il 40% della spesa alimentare annuale delle famiglie. Il 36% è stato utilizzato per l'acquisto di frutta e verdura, ovvero un euro su tre. Dal 2016, l'acquisto di frutta e verdura in Spagna è aumentato di oltre il 3%, una crescita che ha subito un'accelerazione durante la pandemia.

Fonte: financialfood.es  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto